Il BIM 4D per la formazione e la sicurezza nel cantiere dell’alta velocità UK

La joint venture Balfour Beatty Vinci (BBV), che sta lavorando al cantiere di HS2 (High Speed 2) – il sistema ferroviario ad alta velocità attualmente in costruzione nel Regno Unito – utilizzerà il BIM 4D per fare formazione ai lavoratori sulla sicurezza.

Grazie alla partnership con la software house 3D Repo e la società di consulenza Freeform, BBV utilizzerà la tecnologia 4D per sostituire i tradizionali video di formazione. Le presentazioni e i video generici verranno sostituiti da procedure dettagliate sul cantiere in corso, da visualizzare in tempo reale, disponibili in qualsiasi lingua, basate su modelli BIM esistenti.

Gli aspetti di salute e sicurezza saranno coordinati con il programma Discovering Safety per l’Health and Safety Executive (HSE) per migliorare le opportunità di conformità e per rendere il progetto pronto all’utilizzo con altri appaltatori. Il sistema basato su cloud fornirà anche un monitoraggio centralizzato delle prestazioni e report per misurarne l’efficacia.

Il nuovo sistema di formazione verrà finanziato grazie a un concorso per l’innovazione lanciato da Small Business Research Initiative, promosso da HS2 e gestito da Innovate UK.

Jozef Dobos, CEO di 3D Repo, ha dichiarato: “La formazione nel settore delle costruzioni è ancora fatta utilizzando diapositive PowerPoint generiche, video preregistrati e questionari prestampati. La nostra nuova soluzione di formazione consentirà al personale di generare rapidamente e facilmente materiali specifici per il cantiere in corso, coinvolgenti e facili da comprendere. Questo permetterà di ridurre gli errori e aumentare la sicurezza sul lavoro, attraverso una formazione di migliore qualità “.

James Bowles, fondatore di Freeform, ha dichiarato: “I modelli 4D utilizzano informazioni grafiche e non legate al progetto, tra cui la gestione di tempo, delle risorse e della logistica. Con 3D Repo, stiamo sviluppando un nuovo strumento online che consenta una semplice pianificazione e visualizzazione di attività complesse per migliorare la salute e la sicurezza non solo nel cantiere di HS2, ma per l’intero settore edile “.

Dan Fawcett, responsabile dell’innovazione e della trasformazione presso BBV, ha dichiarato: “La nostra priorità è lavorare bene e in sicurezza alla costruzione di HS2 e questo progetto è un ottimo esempio di innovazione per migliorare la salute e la sicurezza”.

L’iniziativa fa seguito all’adozione della tecnologia SafetiBase 4D, sviluppata da BBV in collaborazione con 3D Repo, che consente ai lavoratori di identificare e risolvere in sicurezza i problemi utilizzando schermi immersivi a 360º.

mm

Lavoro nel settore della comunicazione b2b da alcuni anni sia per testate giornalistiche che agenzie di comunicazione. Focus della mia attività è il confronto quotidiano con le nuove modalità di gestione ed elaborazione delle informazioni, le nuove tecnologie digitali, le trasformazioni in corso nelle professioni e nell’industria.