BIM e modellazione dell’esistente

Sul sito di iBIMi (www.ibimi.it) un interessante articolo a firma di Lorenzo Nissim dedicato alla modellazione BIM di manufatti esistenti.

BIM e modellazione dell’esistente

di Lorenzo Nissim

Ci siamo detti che BIModellare vuole dire fare un modello virtuale di un ambiente costruito o da costruire con certe caratteristiche (3D, oggetti, informazioni, interoperabilità, ecc). BIModellare l’esistente vuole allora dire raccogliere e archiviare le informazioni riguardanti l’ambiente costruito reale (ripetiamo che può essere un’infrastruttura, un fabbricato, un impianto industriale, una villetta, una città intera, ecc..).

Da come abbiamo descritto il BIModello, sappiamo che le attività di modellazione dovranno restituire una rappresentazione 3D composta da oggetti i quali raccolgono tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno.

Come possiamo creare un BIModello di una situazione esistente?

I passaggi sono sostanzialmente quattro:

  1. Acquisizione delle informazioni geometriche e spaziali
  2. Costruzione del modello tramite oggetti
  3. Inserimento dati non geometrici
  4. Gestione e aggiornamento del modello

Continua la lettura su www.ibimi.it

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.