BIM45: valore e formazione nell’offerta di CEAS

Il posizionamento di CEAS è caratterizzato oggi da etica, formazione, visione e innovazione e il portfolio progetti – chiusi e in fase di esecuzione – ne è chiara testimonianza. In quarant’anni di presenza sul mercato, l’azienda e la sua governance si sono accorti di come la proiezione sul futuro debba essere caratterizzata da continui e costanti percorsi di miglioramento, volti a generare un percepito di eccellenza sia da un punto di vista delle competenze offerte che degli output forniti, ovvero dei progetti e delle opere realizzate.

In questo contesto rientra l’adozione del BIM45, concepito come evoluzione e piano di miglioramento rispetto alla certificazione BIM (certificato ICMQ – N.19020BIM), che dovrà traghettare l’azienda in un 2025 dove, in parallelo all’offerta attuale caratterizzata da competenze specialistiche multidiscipinari, si presti costante attenzione all’innovazione e ai cambiamenti che la stessa genera dimostrando cultura e competenza per poterli internalizzare. “Miglioramento e formazione continua” – sostiene Patrizia Polenghi, Presidente CdA – “convergono entrambi in questo nuovo Piano, contraddistinto da forti contenuti innovativi e dove l’innovazione, per noi di CEAS, implica il condividere a tutti i livelli l’approccio metodologico con cui intendiamo fornire i nostri servizi, diffondendo una nuova cultura dell’ingegneria non solo rivolta a rilasciare prodotti, bensì indirizzata a creare valore“.

Pionieri o follower? Di certo consapevoli” – continua Polenghi – “che stiamo costruendo oggi un’immagine a 3, 4, e 5 dimensioni di come sarà la CEAS del 2025, al raggiungimento del 45esimo anno di fondazione. Un investimento al presente, che guarda al passato e traguarda al futuro”.

BIM45 è il segno grafico concepito per comunicare la quinta dimensione di CEAS. Uno statement di sostenibilità e competitività che segna i 45 anni di CEAS (1980-2025) e l’adesione alla normativa vigente, ora sintetizzate in Bim45.

mm

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, lavora da molti anni nell’editoria B2B per la stampa tecnica e specializzata. Ha scritto a lungo di tecnologia, business e innovazione. Oggi orienta la sua professione nel campo delle tecnologie applicate alla progettazione architettonica e all’imprenditoria delle costruzioni.