BIMcollab

Gallery

BIMcollab permette di velocizzare e ottimizzare gli scambi informativi tra gli stakeholders del progetto, servendosi di una piattaforma cloud, che permette di collegare gli errori e i problemi provenienti dai vari software di BIM authoring e BIM checking. BIMcollab è sviluppato da Kubus e distribuito in Italia da R2M Solution.

BIMcollab è uno strumento in grado di raccogliere i problemi derivanti dalla progettazione in BIM, organizzarli in modo chiaro e condividerli con gli interlocutori del progetto attraverso una piattaforma cloud che permette l’interconnessione tra gli user di strumenti BIM. Nel cloud si possono organizzare gli errori secondo una serie di parametri, appositamente scelti tra i manager del progetto, attraverso i quali è possibile applicare dei filtri per individuare in modo semplice e veloce gli errori presenti. Inoltre, BIMcollab si serve di una visualizzazione diversificata dei problemi per permetterne una veloce ed intuitiva lettura e verificarne lo stato (attivo, urgente, risolto, archiviato).

Il collegamento tra i software e la piattaforma avviene mediante l’installazione del plug-in BIMcollab Manager, il quale crea una finestra di dialogo all’interno del software che si sta usando.

Attualmente il plug-in è disponibile per più di 20 software tra quelli maggiormente conosciuti, ma nei prossimi mesi sarà fruibile anche per molti altri.

Il pacchetto completo di BIMcollab prevede anche l’installazione del software BIMcollab ZOOM, attraverso il quale è possibile caricare, in un unico modello federato, i file IFC provenienti dai software di modellazione. BIMcollab ZOOM è un software di visualizzazione che permette una fluida navigazione all’interno del modello, il collegamento di nuvole di punti mediante formato e57, e l’identificazione e raggruppamento di eventuali errori presenti. Esso permette, inoltre, la creazione di smart view all’interno del modello, attraverso le quali sarà possibile assegnare dei filtri e applicare viste interattive per una navigazione più intuitiva. La versione BIMcollab ZOOM Pro, tra le diverse funzioni in aggiunta a quella standard, permette inoltre di eseguire la clash detection tra i vari modelli IFC caricati.

BIMcollab favorisce un flusso di lavoro fluido e dinamico, coniugando una visione moderna e innovativa della navigazione al massimo dell’efficienza in termini di coordinamento tra gli interlocutori del progetto. Dispone di una versione gratuita, per un massimo di 5 utenti, per tutti coloro che vogliano testarne preventivamente le potenzialità.

Video

 

mm

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, dopo i primi anni a rincorrere notizie di cronaca e attualità ha deciso di fermarsi per seguire più da vicino il mondo dell’architettura e del design. Collabora con diverse testate di questo settore alla ricerca di progetti e nuove iniziative da raccontare e descrivere con una particolare attenzione alle idee più innovative approfondendo anche tematiche legante al rispetto dell’ambiente e alle fonti rinnovabili.