Disponibili gli oggetti BIM Lecablocco

Lecablocco, la famiglia di elementi costruttivi per murature in calcestruzzo a base di argilla espansa Leca, offre a progettisti e imprese un supporto in più: grazie all’area del sito www.lecablocco.it dedicata agli oggetti BIM, i professionisti dell’edilizia potranno contare su un nuovo strumento, al passo con la più avanzata metodologia di progettazione adottata nel settore delle costruzioni.

Nelle sei aree Pareti ad alto risparmio energetico, Pareti divisorie tra unità abitative, Pareti resistenti al fuoco, Tramezzature divisorie interne, Pareti facciavista e Pareti fonoassorbenti sono disponibili per il download gratuito file (in formato Revit relativi alle differenti tipologie di Lecablocco utilizzate nelle relative soluzioni costruttive. Una scelta al passo con le attuali evoluzioni delle metodologie progettuali, che non solo offre ai professionisti la possibilità di utilizzare all’interno di un modello elementi già corredati di una serie di specifiche fondamentali, ma anche importanti vantaggi per la divulgazione e promozione delle soluzioni Lecablocco, che vengono in questo modo condivise su una piattaforma di libero accesso dando garanzia al progettista di utilizzare informazioni corrette e aggiornate su materiali, prodotti, sistemi e tecnologie.

Le soluzioni per murature in Lecablocco sono presenti anche su Bimobject.com sotto il brand Leca Lecablocco.

Oltre alle informazioni geometriche, le librerie di oggetti BIM disponibili sul sito Lecablocco.it includono tutti i dati relativi ai materiali, oltre ai collegamenti ai relativi manuali e schede tecniche messi a disposizione dalle aziende. Un importante supporto al lavoro di progettisti e imprese, che integra la documentazione tecnica standard con un nuovo strumento al passo con le più avanzate metodologie e processi di sviluppo del progetto oggi adottati nel settore delle costruzioni.

 

 

mm

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, lavora da molti anni nell’editoria B2B per la stampa tecnica e specializzata. Ha scritto a lungo di tecnologia, business e innovazione. Oggi collabora con diverse testate, riviste specializzate e di cronaca locale, sempre alla ricerca di progetti e realtà da raccontare, da descrivere con curiosità e una particolare attenzione per le idee più innovative.