Italferr introduce il Sistema di Qualificazione BIM

Italferr, la società di ingegneria del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, ha istituito il “Sistema di Qualificazione dei Prestatori di Servizi di Supporto ai Gruppi di Progettazione Italferr S.p.A. per lo Sviluppo di Modelli Informativi BIM”.
Il Sistema SQ-BIM di Italferr, attivato lo scorso 31 maggio, è un evoluto strumento di selezione di imprese altamente qualificate nel supporto all’attività di progettazione con la nuova metodologia, destinata a diventare obbligo normativo.
Le imprese individuate attraverso il predetto Sistema SQ-BIM possono accedere alle gare indette da Italferr nell’ambito di 8 categorie di specializzazione, inerenti il supporto alla progettazione ambientale, di opere in sotterraneo, di impianti di luce e forza motrice, di impianti di segnalamento, nonché il supporto all’urbanistica, all’architettura ed al design di fabbricati e stazioni ed al fire engineering.
L’accesso al Sistema SQ-BIM è totalmente gratuito e, al fine di accelerare al massimo la fase di iscrizione, avviene mediante la presentazione di una semplice autocertificazione del possesso dei requisiti generali, antimafia e tecnico-economici richiesti nel Regolamento di Qualificazione; la verifica dell’effettivo possesso dei requisiti viene effettuata nella fase di aggiudicazione della singola gara, attraverso un’istruttoria condotta da specialisti tecnici, legali ed amministrativi della Direzione Approvvigionamenti e Sistemi, cui è stata affidata l’istituzione e la gestione del Sistema.
“Con questo nuovo sistema – afferma l’AD di Italferr Carlo Carganico – ci poniamo due importanti obiettivi: incrementare l’attività di progettazione in BIM di Italferr, contribuendo a concretizzare uno dei pilastri del Piano Industriale 2017 – 2026 del Gruppo FS Italiane, ed incentivare le imprese e il mercato ad investire nella nuova metodologia agevolando così il processo di digitalizzazione fissato nell’Agenda Digitale Europea.”

 

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.