Le novità di BIMcollab ZOOM

Il nuovo BIMcollab ZOOM, proposto in Italia da R2M Solution, presenta un nuovo modo di estrarre e condividere le informazioni dei modelli BIM: attraverso la piattaforma cloud è adesso possibile condividere elenchi informativi e dashboard personalizzate tramite Power BI.

Liste: nuovo metodo di estrazione dei dati
La nuova versione di BIMcollab ZOOM introduce una nuova soluzione per l’estrazione e la condivisione di informazioni dai modelli BIM: le liste. È possibile generare le proprie liste dinamiche semplicemente trascinandole e rilasciandole, visualizzando facilmente le informazioni di cui si ha bisogno, ad esempio quelle relative alle quantità. In sintesi si può:

  • definire facilmente liste per combinare le informazioni BIM di cui si ha bisogno per il proprio progetto trascinandole e rilasciandole;
  • lavorare con tabelle contenenti i dati e le proprietà del modello simili a tabelle Excel e consultare le dashboard per il monitoraggio dei dati;
  • interagire con il modello cliccando direttamente sui risultati al fine di un controllo ed una comprensione approfondita;
  • condividere le liste con il proprio team tramite BIMcollab Cloud per visualizzarle online e renderle accessibili agli altri utenti ZOOM (anche coloro che hanno scaricato ZOOM Free), dando vita ad una vera collaborazione.

Condividere sul cloud i dati BIM
Ottenere informazioni BIM rilevanti per gli stakeholder è semplice: la nuova versione di BIMcollab ZOOM ne facilita infatti la condivisione senza sforzi aggiuntivi, definendo tramite il software delle liste accessibili a tutti i membri del team. Chiunque può avere accesso ad informazioni BIM corrette ed aggiornate.

Gli attori coinvolti devono semplicemente accedere a BIMcollab cloud per visualizzare le liste preparate su BIMcollab ZOOM. Possono essere applicati dei filtri per cercare informazioni specifiche negli elenchi di dati condivisi.  Le liste sono supportate anche dalla versione gratuita di BIMcollab ZOOM, così anche gli attori esterni potranno accedervi.

Usare le informazioni BIM in Power BI
Il connettore Power BI aggiornato di BIMcollab riesce ad accedere direttamente ai dati delle liste, consentendo la creazione di dashboard e report avanzati attraverso lo strumento di visualizzazione dati più utilizzato al mondo. Ciò consente una visione in tempo reale dell’avanzamento e della qualità del tuo modello, anche per gli utenti poco avvezzi al BIM.

Caricare i modelli più velocemente
Con il nuovo BIMcollab ZOOM è possibile caricare i modelli più velocemente, riducendo così i fastidiosi tempi di attesa ed ottimizzare i tempi di lavoro. È stato ridotto l’utilizzo della memoria a favore di un’esperienza di navigazione più fluida. Per ottenere questi dati, è stato eseguito un test misurando il tempo necessario ad aprire 45 modelli corrispondenti a 4,5 Gbyte contenenti circa 1 milione di componenti.

Condividere i requisiti del progetto
Tramite BIMcollab Cloud la configurazione del progetto, il modello e le strutture delle cartelle, possono essere condivise sia su server locali che su qualsiasi altro sistema di condivisione file, consentendo ai membri del team di accedere ai modelli aggiornati semplicemente connettendosi ad un progetto. Contemporaneamente potranno ricevere altri requisiti come le regole per le smart view, le regole per le clash detection e liste di dati.

mm

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, dopo i primi anni a rincorrere notizie di cronaca e attualità ha deciso di fermarsi per seguire più da vicino il mondo dell’architettura e del design. Collabora con diverse testate di questo settore alla ricerca di progetti e nuove iniziative da raccontare e descrivere con una particolare attenzione alle idee più innovative approfondendo anche tematiche legante al rispetto dell’ambiente e alle fonti rinnovabili.