Mantova si affida al BIM

Il Comune di Mantova ha pubblicato il bando per l’affidamento dei servizi di progettazione definitiva ed esecutiva, le attività complementari al servizio di progettazione, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione, direzione lavori e le attività di gestione informativa BIM relativi all’intervento di rigenerazione urbana della periferia est della città secondo il progetto denominato “Mantova Hub”.

“Mantova Hub” è un progetto pluriennale di grande prospettiva per il futuro della città, che si candida in modo incisivo per il bando nazionale del Governo relativo alla riqualificazione delle periferie. Lo studio di fattibilità, elaborato dall’architetto Stefano Boeri, riguarda la periferia ad est della città, tra Porto Catena e Valletta Valsecchi, e si propone di recuperare dal degrado e dalla inagibilità aree preziose come quelle dell’ex ceramica e di San Nicolò nella prospettiva di una “ricucitura urbanistica e socio-economica della città di Mantova, nel segno della sostenibilità”. Il progetto, che si basa sull’integrazione delle varie competenze degli organi amministrativi del Comune, si inserisce nella strategia già avviata con l’accesso al progetto europeo di ciclabili, che prevede la prossima realizzazione del ponte ciclopedonale di Porto Catena, e si proietta oltre l’esperienza di Mantova Capitale per dare continuità alla grande attrattività recuperata. L’incarico oggetto del bando prevede un importo complessivo massimo stimato dei servizi da affidare di oltre 2 milioni di euro.

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.