Il nuovo Ospedale di Tallinn si tinge di azzurro

ATIproject e 3TI Progetti in collaborazione con il partner locale Esplan, si è aggiudicata il contratto di progettazione del nuovo ospedale di Tallinn. Il progetto per la realizzazione dell’ospedale di Tallinn consiste nella costruzione di una “citta’ della medicina”, un complesso di moderni edifici ospedalieri nella zona nord della capitale che dovrebbe inglobare in un’unica struttura gli odierni due ospedali centrali di Tallinn.

Il progetto si estende su una superficie di 120.000 m² e sorge sulla collina calcarea di Maarjamäe, all’interno della cornice naturalistica della baia della capitale estone.

Lo studio ATIproject descrive così il progetto: “Seguendo la filosofia contemporanea dello spazio ospedaliero, l’impianto cresce e si articola in due volumi ospitanti le funzioni ambulatoriali e di trattamento, che corrono lungo l’asse longitudinale della matrice volumetrica coincidente con la strada principale coperta. A coronamento trovano posto le degenze che rimarcano il perimetro dell’edificio con lo scopo di massimizzare l’apporto di luce naturale. Passaggi trasversali interconnettono i vari ambienti secondo direzioni libere, individuando giardini in quota e punti di vista esclusivi verso il parco, il mare e la città. Il layout distributivo si conforma alle necessità del complesso programma funzionale integrando zone di relazione e scambio informale che partecipano al processo di cura e al benessere psicofisico di personale e utenti. L’involucro esprime sensibilità e ascolto per ambiente e territorio. La superficie si muove per registri sovrapposti attraverso leggere pieghe e aggetti che intercettano la luce per rifletterla in un gioco di riverberi che smaterializza la massa del corpo basamentale. La facciata del corpo delle degenze segue una sintassi regolare di linee verticali che risponde alle necessità di luoghi di ricovero e di servizio. All’esterno il campus verde accoglie le trame architettoniche del manufatto facendone paesaggio. Il sistema delle direttrici formali concerta tracciati e flussi tra i quali emergono le funzioni sportive e ricreative del parco pubblico, un disegno senza soluzioni di continuità che ancora e lega il complesso ospedaliero con il territorio circostante”.

I lavori di realizzazione saranno conclusi nel 2027.

 

 

mm

Lavoro nel settore della comunicazione b2b da alcuni anni sia per testate giornalistiche che agenzie di comunicazione. Focus della mia attività è il confronto quotidiano con le nuove modalità di gestione ed elaborazione delle informazioni, le nuove tecnologie digitali, le trasformazioni in corso nelle professioni e nell’industria.