STR a DIGITAL&BIM Italia

L’industria delle costruzioni è nel pieno di una profonda trasformazione, guidata dalla rivoluzione delle tecnologie digitali e, in particolare, dal Building Information Modeling. E STR, da sempre fra le realtà leader nella loro diffusione, è oggi ancora una volta protagonista dell’evoluzione del settore grazie a un ventaglio di soluzioni e tecnologie innovative che saranno al centro della scena di DIGITAL&BIM Italia, il primo evento nazionale sulla digitalizzazione dell’ambiente costruito in programma a Bologna il 19 e il 20 ottobre 2017.

Obiettivo della manifestazione è fare il punto su metodi e strumenti che in Europa sono già esempi di successo e che in Italia si stanno affermando, puntando ad aumentare la consapevolezza e la competenza di chi opera con le nuove tecnologie, in particolare nell’ambito del Building Information Modeling, proponendosi come luogo di confronto e aggiornamento d’eccellenza sul tema della nuova industrializzazione e della rivoluzione digitale nel nostro Paese.

Un palcoscenico d’eccezione, quindi, dove STR presenterà in due ampie aree espositive non solo la propria gamma di soluzioni e servizi per la digitalizzazione dei processi nel settore delle costruzioni, ma anche uno spazio dimostrativo dedicato a una delle tecnologie attualmente più avanzate nel campo dell’IT applicata alla progettazione, la Realtà Virtuale.

Nel Padiglione 33 allo stand E28, in particolare, sotto i riflettori saranno alcune fra le soluzioni software sviluppate da STR per il collaborative working e il Building Information Modeling nelle sue declinazioni più avanzate. Fra le prime, innanzitutto, STR Vision Teamwork, il sistema pensato per la condivisione online di progetti che coinvolgono team di lavoro nella realizzazione delle opere a supporto delle fasi di progettazione ed esecutive, nel quale il Common Data Environment – CDE rappresenta lo strumento essenziale per la gestione del corretto flusso di informazioni finalizzato alla costruzione di un modello virtuale BIM di un’opera; o ancora STR Vision CPM, una soluzione potente e flessibile che permette la completa gestione di tutti gli aspetti della preventivazione, programmazione, pianificazione e controllo delle gare e del cantiere (BIM 4D & 5D), e consente inoltre di gestire in modo integrato, partendo dal preventivo, le relazioni dei Piani di Sicurezza e dei Piani di Manutenzione. Al salto nella settima dimensione del BIM, quella del Facility Management, è invece dedicato STR Vision AM (Asset Management), la piattaforma integrata di Asset & Facility Management che arricchisce ulteriormente le funzionalità di STR Vision CPM con nuove opzioni per la gestione pianificata degli interventi manutentivi sulle opere realizzate, completandone cosi idealmente la gestione dell’intero ciclo di vita.

Focus sulle più avanzate tecnologie di rappresentazione virtuale del progetto, invece, presso l’area C14/D13, dove troverà spazio, sul lato software, la suite Synchro PRO, una piattaforma avanzata per la schedulazione 4D & Virtual Design and Construction project management in grado di pianificare, programmare e gestire i progetti e l’esecuzione del cantiere con i dati BIM integrati utilizzando la capacità visiva della grafica ad alta precisione. Protagonista assoluta dello stand sarà il CAVE (Computer Aided Virtual Environment), un ambiente virtuale immersivo sviluppato da STR nel quadro di un progetto di collaborazione con l’Università degli Studi di Brescia sotto la direzione del Prof. Angelo Ciribini, Ordinario in Produzione Edilizia presso il medesimo ateneo, che ha trovato la sua prima applicazione in un progetto sperimentale per la realizzazione di un nuovo plesso scolastico per il Comune di Provaglio di Iseo.

Alla redazione del progetto in ambiente BIM per la parte architettonica, strutturale e impiantistica si è accompagnato il materiale settaggio dell’ambiente di realtà virtuale immersiva attraverso un processo iterativo di ottimizzazione di import/export in formato IFC, con particolare attenzione alla resa grafica del progetto conformemente alle richieste di una fase di progettazione definitiva (Livello di dettaglio) e alla necessità di consultare il contenuto informativo (Livello di sviluppo informativo) degli oggetti selezionati direttamente dall’ambiente immersivo.

Presso lo stand STR i visitatori avranno la possibilità di sperimentare dal vivo l’impatto del CAVE così messo a punto: un’occasione per divulgarne a un ampio pubblico le potenzialità, ma soprattutto per raccogliere preziosi feedback da parte di professionisti e committenti e di conseguenza iniziare a focalizzare i valori aggiunti che questa tecnologia innovativa può offrire al settore delle costruzioni.

Summary
STR a DIGITAL&BIM Italia
Article Name
STR a DIGITAL&BIM Italia
Description
STR sarà al centro della scena di DIGITAL&BIM Italia con il suo ampio ventaglio di soluzioni, tecnologie innovative e servizi per la digitalizzazione dei processi nel settore delle costruzioni
Author
Publisher Name
BIMportale
Publisher Logo

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.