Tekla Structures per il grattacielo One Nine Elms di Londra

One Nine Elms è un progetto di due grattacieli in costruzione sulla riva sud del Tamigi a Londra la cui data di inaugurazione è prevista a luglio del 2022. Le due torri (rispettivamente 57 piani e 43 piani) ospiteranno appartamenti di lusso, negozi e un hotel a cinque stelle. Le torri sono destinate a essere tra le strutture residenziali più alte d’Europa. Vista la complessità del progetto l’azienda Solve Structural Design che si occupa delle armature ha scelto di utilizzare Tekla Structures per un progetto dettagliato e tridimensionale.

“Quando i disegni per la costruzione in cemento armato vengono creati in 2D” – afferma Barry Penniston, direttore tecnico della progettazione strutturale di Solve – “aumentano le possibilità di perdere alcune sezioni dell’armatura. Questo può causare enormi ritardi e costi aggiuntivi per risolvere le problematiche”.

Con Tekla Structures è invece possibile verificare i disegni proposti in modo rapido e accurato, garantendo la piena sicurezza delle informazioni prima che venga gettato il calcestruzzo. Il team ha utilizzato Tekla Structures consentendo all’appaltatore di vedere le aree ad alta congestione e identificare eventuali problemi di costruibilità prima dell’inizio dei lavori.  “Il flusso di lavoro di Tekla è stato particolarmente prezioso nel progetto One Nine Elms, soprattutto considerando l’enorme quantità di cemento armato richiesto e il metodo di costruzione dall’alto verso il basso selezionato”, afferma Penniston. “Grazie a Tekla e al suo rilevamento automatico delle interferenze, siamo stati in grado di valutare rapidamente l’intento progettuale e individuare eventuali problemi molto presto nel processo di dettaglio.”

Per la parte del progetto relativa alla comunicazione e alla condivisione delle informazioni, il team ha utilizzato il software in cloud Trimble Connect che consente a tutti di accedere a informazioni aggiornate sul progetto ovunque si trovino e con qualsiasi device.

 

mm

Lavoro nel settore della comunicazione b2b da alcuni anni sia per testate giornalistiche che agenzie di comunicazione. Focus della mia attività è il confronto quotidiano con le nuove modalità di gestione ed elaborazione delle informazioni, le nuove tecnologie digitali, le trasformazioni in corso nelle professioni e nell’industria.