Vectorworks 2020

Gallery

Vectorworks ha rilasciato la versione 2020 della sua suite di prodotti software BIM per il design e l’architettura, che include migliorie e nuove funzionalità che riguardano tutti i prodotti della famiglia Vectorworks: Designer, Architect, Landmark, Spotlight, Fundamentals, dei moduli Renderworks e Braceworks e del software di previsualizzazione scenografica Vision.

La versione 2020 di Vectorworks presenta numerose novità e migliorie, oltre ad una maggiore velocità d’insieme grazie all’evoluzione del Vectorworks Graphic Module.

L’interfaccia di questa nuova versione presenta un look completamente rinnovato, più moderno e funzionale ed inoltre è perfettamente compatibile con la modalità scura di mac OS Mojave e macOS Catalina.

La nuova funzione Visualizzazione Dati cambia il modo di concepire il design, garantendo una maggiore efficienza nel flusso di lavoro con la modifica degli attributi degli oggetti in tempo reale in base ai parametri che vengono scelti, mentre lo Storico Modellazione  permette di sperimentare liberamente, senza dover ricominciare dall’inizio nel caso il risultato finale non soddisfi, tornando indietro progressivamente nel corso della tua progettazione.
La Referenziazione IFC elimina il lungo e tedioso processo manuale di reimportazione dei file aggiornati dai collaboratori, semplificando la gestione delle modifiche in un flusso di lavoro condiviso. E, sempre nell’ambito della collaborazione, sono state migliorate l’esportazione Revit e l’interscambio DXF/DWG.

Con Vectorworks Landmark è possibile referenziare il progetto ed integrare le informazioni GIS di un sito con un paio di semplici clic, mentre tramite l’Allineamento della Pavimentazione sarà semplice allineare ed adeguare il progetto ad altri elementi 3D come rilievi del territorio, strade, spianate o altre pavimentazioni.

Le Viste Schematiche di Vectorworks Spotlight consentono di accelerare notevolmente il flusso di lavoro, così come il Patching DMX rende semplice la correzione dei dati assegnati alle fixture, mentre la Vision Heat Map  garantisce una corretta interpretazione dell’intensità della luce nel tuo show.
E ancora, la generazione dettagliata dei Settori Platea (dotati di corridoi parametrici), la realizzazione di modelli realistici con i tralicci a cerniera, le librerie notevolmente ampliate (che includono anche i tralicci LITEC), la pianificazione degli eventi con il nuovo oggetto Videocamera permette al progettista di ideare, creare e rappresentare il progetto in modo “spettacolare”.

Presentare il progetto al meglio, inoltre, ci sono le rinnovate animazioni in soggettiva anche con panoramiche a 360°, facilmente realizzabili e con rendering in Cloud del video, per creare animazioni senza interrompere il flusso di lavoro.

Video

mm

Lavoro nel settore della comunicazione b2b da alcuni anni sia per testate giornalistiche che agenzie di comunicazione. Focus della mia attività è il confronto quotidiano con le nuove modalità di gestione ed elaborazione delle informazioni, le nuove tecnologie digitali, le trasformazioni in corso nelle professioni e nell’industria.