Renato Simoni, D.Vision Architecture/Bimfactory): capitolati informativi nelle gare d’appalto – analisi di alcuni casi significativi

Durante i giorni di DIGITAL&BIM ITALIA, nell’ambito del SAIE di Bologna, BIMportale ha organizzato i BIMportale Talks, progetti di successo per l’ambiente costruito, momenti di confronto tra gli attori di una filiera BIM Oriented.

Particolare interesse hanno suscitato le conferenze dedicate alla Committenza Pubblica, ambito alla soglia di una radicale rivoluzione determinata dalla progressiva introduzione obbligatoria del BIM nel settore degli appalti pubblici.

Il tema di stretta attualità è stato sviluppato partendo dal caso specifico della Nuova Sede della Scuola Politecnica che sorgerà sulla collina di Erzelli a Genova.

La giornata è servita anche come momento di confronto e approfondimento sui capitolati informativi nelle gare di appalto. Per rendere più chiaro il discorso, l’architetto Renato Simoni di D.Vision Architecture – Bimfactory ha sviluppato il suo intervento su alcuni casi significativi “che dimostrano quanto il BIM si stia sempre più diffondendo anche nelle gare d’appalto con linee guide sempre più specifiche”.

mm

Giornalista della redazione di BIMportale, professionista della comunicazione e del marketing per il settore AEC – Architetture Engineering & Construction. Ha lavorato per molti anni nell’editoria B2B dirigendo una delle principali testate specializzate per l’industria delle costruzioni, per la quale è stato autore di numerosi articoli, inchieste e speciali. Durante questa lunga esperienza editoriale ha avuto modo di vivere e monitorare direttamente l’evoluzione del settore e la sua continua trasformazione, lavorando a stretto contatto con i principali protagonisti del mercato: imprese edili, progettisti, committenti, produttori. Su tali premesse nel 2007 ha fondato l’agenzia di comunicazione e marketing Sillabario, che si occupa delle attività di comunicazione e ufficio stampa di importanti marchi industriali del settore delle costruzioni.