Daniel Carta: BIM e Project Management per la gestione di una commessa

Da sempre appassionato di Project Management, Daniel Carta scopre il BIM nel 2013 quando si trova a lavorare in una società come progettista di impianti; ma la sua vera esperienza in questo campo la matura in Qatar, dove si trasferisce per seguire lo sviluppo del Doha Metro project, in qualità di BIM MEP Coordinator. Nel 2017 torna in Italia e assume il ruolo di BIM Manager per la società di ingegneria Manens-Tifs, specializzata nel Design & Project Management di grandi opere nel settore civile che con 45 anni di storia e 50 Milioni di fatturato è tra le TOP 10 società di ingegneria italiane. 

Come opera quotidianamente con quali strumenti e con quali obiettivi?
Insieme al Deputy BIM Manager e al mio team di BIM Coordinator, ci occupiamo di assicurare che l’applicazione della metodologia BIM sia uniforme per ogni sede operativa della società e capillare, per processi e risorse, a tutti i livelli.
Lo scopo principale è tenere sotto controllo i rischi relativi allo sviluppo di progetti di grandi dimensioni, in particolar modo dei progetti BIM: standardizzare, pianificare e monitorare, permette di ridurre i rischi legati a problemi tecnologici, tempistiche e qualità del prodotto finale.
Gli strumenti principali sono quindi quelli classici del Project Management, applicati però alla digitalizzazione dei processi sia di progettazione che aziendali.

In che modo viene utilizzata la metodologia BIM all’interno della vostra organizzazione?
Manens-Tifs è da sempre sinonimo di alta qualità nella progettazione, sia in termini di affidabilità che di innovazione nelle soluzioni tecnologiche proposte. L’applicazione della metodologia BIM, in maniera sempre più articolata e integrata nelle procedure aziendali, ci permette di concentrarci con ancor maggiore attenzione nei molteplici ambiti operativi e gestionali.
All’interno della società utilizziamo strumenti e processi di “design authoring”, revisione sostanziale del progetto, “clash analysis and solving”, “model and data checking” e “cost analysis”, curando l’integrazione di questi attraverso ambienti di condivisione dei dati in cloud, secondo le principali normative di riferimento del settore (UNI e PAS).
Quest’anno, inoltre, la società ha ottenuto la certificazione per il sistema di gestione BIM unitamente a quella delle sue due figure manageriali. Esso garantisce che i servizi di ingegneria esplicati rispettino un alto livello di qualità ed efficienza in ambiente BIM, migliorando quindi la nostra competitività nel mercato delle costruzioni.

Mi può parlare di un progetto per lei particolarmente significativo nel suo percorso da BIM Manager?
Sicuramente il primo è stato il Doha Metro project: mi ha permesso di confrontarmi con un ambiente internazionale e con realtà dove il BIM è già ampiamente lo standard di approccio alla commessa, permettendo una crescita in termini tecnici e di know-how.
Lo step successivo sta avvenendo presso la società dove opero: Manens-Tifs è attualmente impegnata su vari progetti di grandi dimensioni per committenze sia pubbliche che private. La gestione contemporanea delle commesse e delle relative risorse BIM sta generando una ulteriore mia crescita significativa nell’area del project management, a mio giudizio imprescindibile per chi lavora come BIM Manager in grandi società e su progetti complessi.

 

mm

Giornalista della redazione di BIMportale, professionista della comunicazione e del marketing per il settore AEC – Architetture Engineering & Construction. Ha lavorato per molti anni nell’editoria B2B dirigendo una delle principali testate specializzate per l’industria delle costruzioni, per la quale è stato autore di numerosi articoli, inchieste e speciali. Durante questa lunga esperienza editoriale ha avuto modo di vivere e monitorare direttamente l’evoluzione del settore e la sua continua trasformazione, lavorando a stretto contatto con i principali protagonisti del mercato: imprese edili, progettisti, committenti, produttori. Su tali premesse nel 2007 ha fondato l’agenzia di comunicazione e marketing Sillabario, che si occupa delle attività di comunicazione e ufficio stampa di importanti marchi industriali del settore delle costruzioni.