Sydney Coliseum Theatre

Il Sydney Coliseum è il più nuovo teatro di Sydney situato nel sobborgo di Rooty Hill. Aperto nel dicembre 2019, attira spettatori e artisti di ogni genere. È in grado di ospitare musical, teatro drammatico, concerti, balletto, danza contemporanea, intrattenimento per famiglie e commedie. Il teatro vanta anche una cucina, sale per eventi aziendali, spazi per conferenze e altro ancora. Caratterizzato da un’architettura sorprendente e opulenta, il Sydney Coliseum Theatre da oltre 2.000 posti a sedere conta al suo interno tre foyer e sette bar. È situato all’interno del vivace quartiere di West HQ e rappresenta un centro culturale per l’area.

Il progetto architettonico
La parola “Coliseum” significa Colosseo: per guadagnarsi il titolo di Colosseo e la grandiosità che ne deriva, questo luogo doveva essere progettato come uno spazio di alto livello.
Lo studio Cox Architecture ne ha firmato il progetto architettonico, su richiesta di una committenza privata. La forma dell’edificio è distintiva e si ispira ai movimenti fluidi del sipario da palcoscenico.
La facciata in cemento tutto intorno all’auditorium crea un movimento fluido che intriga. Gli scorci che tagliano la cortina di cemento sono caratterizzati da vetrate verticali che riflettono i colori. Un scintillante sipario di cemento bianco brilla di giorno e, quando la luce si attenua, le luci delle performance che si svolgono al suo interno illuminano il cielo notturno.
Con i suoi 2.000 posti fissi e altri 1.300 a scomparsa, il Sydney Coliseum Theatre è stato pensato per essere configurabile in base alle esigenze di ciascun evento e spettacolo. Per arrivare al teatro, gli spettatori devono attraversare un ponte di vetro sopraelevato. Una volta all’interno, il foyer è caratterizzato da giochi di luce e da un enorme lampadario di cristallo.

Il BIM per il rispetto dei tempi di costruzione
L’edificio è stato costruito in soli due anni: il BIM è stato determinante per il rispetto dei tempi. Se capita spesso che un progetto di costruzione sia in ritardo rispetto al programma, per il Sydney Coliseum Theatre questo era fuori discussione. Perché la stagione teatrale era già stata programmata e per la serata di inaugurazione, fissata al 12 dicembre 2019, era già stato previsto il concerto di Keith Urban, star australiana-americana della musica country.
Una serie di modifiche al progetto iniziale, tra cui l’aumento delle dimensioni del palco e della buca d’orchestra, hanno però costituito un’ulteriore sfida al rispetto della linea temporale già “stretta”, poiché sono state richieste dopo l’inizio dei lavori.
Il general contractor Hansen Yuncken ha utilizzato il BIM e altri strumenti digitali per garantire che le porte del Sydney Coliseum Theatre si aprissero in tempo.
Vanja Krumpacnik, Project Manager di Hansen Yuncken, azienda di costruzioni australiana che ha curato il progetto in qualità di general contractor, ha commentato: “Il progetto è iniziato a dicembre 2017 e la data di completamento originale era intorno alla fine di novembre 2019. Abbiamo cercato di utilizzare il più possibile la tecnologia come strumento per ridurre i rischi del processo di costruzione, per avere un’idea precisa di cosa avremmo dovuto affrontare in ogni settimana di lavoro. Il BIM 4D e 5D ha aiutato dal punto di vista della pianificazione; ci ha permesso di vedere nel futuro, e ci ha anche aiutato molto in relazione alla comunicazione tra i diversi professionisti coinvolti”.

David Beslich, Presidente e Direttore Esecutivo di Hansen Yuncken, ha commentato: “La complessità del progetto ha portato Hansen Yuncken a utilizzare alcune delle tecnologie digitali che erano state implementate negli ultimi cinque o sei anni. Ed è stata una fantastica opportunità per mostrare esattamente a che punto siamo nel nostro viaggio digitale”.
La tecnologia utilizzata è stata quella di Autodesk, che ha consentito di “tornare indietro” in corso d’opera e riprogettare alcuni degli elementi, per adattarli al nuovo progetto, che prevedeva ulteriori modalità d’uso dell’edificio. Ciò ha avuto un impatto sui tempi, che però è stato ridotto al minimo grazie all’utilizzo del software Autodesk BIM 360.

 

Il progetto in breve
Sydney Coliseum Theatre
Luogo: Rooty Hill, Sydney (Australia)
Committenza: Rooty Hill RSL
Progetto architettonico: Cox Architecture
Project manager: Maddison Property Pty Ltd, Marshall Day
Ingegneria strutturale: Samaras Structural Engineers
Service engineer: Taylor Thomson Whitting
General contractor: Hansen Yuncken[
Capacità: 2.000 posti a sedere
Superficie: : 8.000 m2

 

mm

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, lavora da molti anni nell’editoria B2B per la stampa tecnica e specializzata. Ha scritto a lungo di tecnologia, business e innovazione. Oggi orienta la sua professione nel campo delle tecnologie applicate alla progettazione architettonica e all’imprenditoria delle costruzioni.