FaTA Next

Gallery

FaTA Next è il software di Stacec per la modellazione, l’analisi e la verifica di strutture. Il software è stato implementato nell’ambito della nuova e moderna piattaforma dei prodotti Stacec, basata sulle ultime tecnologie informatiche, e che offre una serie di innovazioni operative:
– input tridimensionale, con modalità integrata a nodi liberi e a fili fissi;
– gestione dell’input del modello ‘a oggetti’;
– posizionamento degli elementi mediante funzioni grafiche 3D di ancoraggio (grip);
– gestione semplificata e ‘intelligente’ delle operazioni di inserimento, modifica e cancellazione, singolo e multiplo;
– possibilità di importazione di file DXF sia 2D che 3D con funzionalità snap integrate nell’ambiente di input;
– comunicazione mediante file IFC per sistemi BIM (in fase di sviluppo);
– gestione dei carichi tramite set predefiniti per oggetto;
– gestioni di parti strutturali mediante “blocchi” di oggetti;
– filtri per la visualizzazione degli oggetti; Piani di lavoro e Layer;
– gestione multiprogetto, copia-incolla tra progetti e gestione di Blocchi di elementi di input;
– assegnazione personalizzabile all’elemento del criterio di progetto;
– gestione personalizzata delle unità di misura.

Tutti i comandi di input di FaTA Next sono disponibili sia in ambiente bidimensionale (utile alla gestione delle classiche strutture organizzate ad impalcati) che in ambito tridimensionale. Oltre alla geometria è possibile gestire aspetti propri della modellazione strutturale come: vincoli esterni per i vari oggetti, molle, carichi concentrati e coppie, rilasci dei gradi di libertà interni (ad es. cerniere interne), carichi ripartiti (nel riferimento globale o locale) sui vari oggetti.

L’input delle strutture può essere facilitato importando direttamente file dxf/dwg tridimensionali, organizzate a layer, assegnandone le tipologie delle sezioni. Inoltre, per gli edifici organizzati a piani, è possibile introdurre un disegno CAD “snappabile” come sfondo, in modo da inserire gli elementi con i riferimenti geometrici dell’architettonico.

FaTA Next consente l’utilizzo di diversi tipi di analisi in modo da poter risolvere le varie problematiche strutturali. Con particolare riferimento alle analisi sismiche, è possibile l’elaborazione di:
– Analisi statica lineare equivalente
– Analisi dinamica con spettro di risposta
– Analisi statica non lineare (Pushover)
– Analisi dinamica non lineare

I risultati delle analisi strutturali sono visualizzati in un apposito ambiente progettato tenendo conto dei parametri più utili alla comprensione del comportamento strutturale.

disegni esecutivi, personalizzabili con diverse opzioni grafiche, comprendono, piante delle carpenterie e dettagli costruttivi, dei vari elementi strutturali. Tutti gli elementi sono progettati secondo le indicazioni delle Norme Tecniche vigenti e degli Eurocodici. Gli elaborati sono componibili attraverso la creazione automatica delle tavole esecutive (personalizzando graficamente la disposizione dei vari elaborati) esportabili in formato DXF/DWG.

La relazione di calcolo (esportabile nel nuovo formato docx) può essere personalizzata componendo i documenti secondo le più diverse esigenze, comprendendo anche relazione geotecnica e sulle fondazioni.

Video:

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.