Presto nuovi bandi di gara in BIM per il progetto Grand Paris Express

L’ICE Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane sta organizzando a Parigi una presentazione del progetto e dei bandi di gara del Grand Paris Express. L’evento, che si svolgerà l’11 e 12 settembre  è organizzato dall’Ufficio Tecnologia Industriale, Energia e Ambiente dell’ICE Agenzia di Roma in collaborazione con l’Ufficio ICE Agenzia di Parigi e l’Ambasciata Italiana a Parigi.

L’iniziativa ha l’obiettivo di presentare il progetto del Grand Paris Express e i futuri bandi alle aziende italiane potenzialmente interessate a partecipare alle gare. La missione prevede anche l’organizzazione di incontri B2B con i referenti della Société du Grand Paris e con le grandi aziende francesi che sono coinvolte nella realizzazione del progetto.

Comune denominatore di tutti bandi di gara è il BIM che in questo grande progetto risulta particolarmente importante per la gestione di tutte le varie fasi di progettazione e la condivisione dei dati fra tutti i soggetti coinvolti.

Il progetto del Grand Paris Express consiste nella realizzazione di una rete ferroviaria sotterranea di 200 km che si collega alla rete di trasporti esistenti attraverso la creazione di quattro nuove linee metropolitane (15,16,17 e 18) ed il prolungamento della linea 14. L’obiettivo è di alleggerire il traffico dei viaggiatori nella città di Parigi consentendo di raggiungere diversi punti dell’Ile-de-France senza transitare per il centro della città, ma anche di riqualificare, dal punto di vista urbano, alcune zone della cintura periferica della città. I treni utilizzati saranno senza conducente e verranno realizzate 68 nuove stazioni (in superficie) e 7 centrali di controllo.

Alcune imprese, come Salini Impregilo e Pizzarotti, e studi di progettazione italiani come Enser stanno già lavorando nel cantiere francese, ma l’apertura dei nuovi bandi offre la possibilità ad altre realtà che hanno avviato l’implementazione del BIM di poter collaborare alla realizzazione di questo ambizioso progetto la cui fine dei lavori è prevista nel 2030.

Per maggiori informazioni visita il sito dell’ICE.

mm

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, dopo i primi anni a rincorrere notizie di cronaca e attualità ha deciso di fermarsi per seguire più da vicino il mondo dell’architettura e del design. Collabora con diverse testate di questo settore alla ricerca di progetti e realtà da raccontare e descrivere con una particolare attenzione alle idee più innovative approfondendo anche tematiche legante al rispetto dell’ambiente e alle fonti rinnovabili.