Trillini Engineering

Morro d'Alba (An)
Trillini Engineering

Trillini Engineering è una società d’ingegneria con sede a Morro d’Alba (An), composta da un team di ingegneri esperti e qualificati nelle discipline: meccanica, elettrica e strumentale. In oltre vent’anni di attività, l’azienda ha instaurato partnership stabili con importanti committenti e general contractor nell’ambito Oil & Gas, energia e costruzioni, arrivando a operare a livello internazionale.
Per quanto riguarda il settore delle costruzioni, Trillini Engineering fornisce soluzioni impiantistiche altamente integrate per il settore civile. Nel tempo si è raggiunta una notevole esperienza nella progettazione impiantistica nelle residenze di lusso, hotel e ospedali.
Gli impianti HVAC, elettrici e speciali sono sempre più connessi e gestiti da un unico BMS ( Building Automation System). L’approccio multidisciplinare fin dalle prime fasi di progettazione dell’edificio garantisce elevate condizioni di comfort, efficienza nella manutenzione e nel funzionamento.

I servizi
Oggi Trillini Engineering  ha compiuto un passo avanti nell’innovazione. 20 anni di esperienza MEP nel mondo civile e Oil&Gas convergono in progetti con una marcia in più: tutti i progetti diventano BIM compliant. Il BIM interessa tutte le figure professionali legate alla filiera delle costruzioni, perché fornisce loro un nuovo modello collaborativo per condividere tutte le informazioni dell’edificio e dialogare in tempi controllati. Dati i vantaggi di usare il BIM sin dalle prime fasi del progetto, i principali player coinvolti sono general contractor, progettisti e committenti.
L’adozione del BIM non sarà più solo legata ai benefici che ne derivano, ma diventerà un modo di posizionarsi e restare sul mercato, oltre al criterio per selezionare partner innovativi.
Convertirsi al BIM è vantaggioso, ma rappresenta un’innovazione
difficilmente gestibile in autonomia.
Con più di 20 anni d’esperienza nei servizi di ingegneria integrati, Trillini Engineering unisce la competenza impiantistica a quella BIM e può supportarti nella progettazione, integrazione e gestione MEP e di impianti speciali direttamente in BIM. Un progetto BIM-ready evita la necessità di un’ulteriore figura consulenziale sul BIM. Aiutando a ottimizzare processi, tempi e costi, è la strada per infinite nuove possibilità di business.
Per i progettisti, l’azienda può integrare la progettazione MEP in BIM e diminuire tempi, costi e lavorazioni in cantiere.
Per i committenti, un progetto BIM ready serve per prendere decisioni consapevoli per tutto il ciclo di vita dell’edificio.
Per i general contractor, un progetto BIM-ready assicura una relazione a lungo termine con la committenza.
Per saperne di più, Trillini ha redatto un eBook gratuito, disponibile a questo link, che raccoglie i più comuni errori nell’approccio al BIM, suddivisi tra quelli dei general contractor, progettisti e committenti.

 

 

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.