IFC – Processi e modelli digitali openBIM per l’ambiente costruito

IFC – Processi e modelli digitali openBIM per l’ambiente costruito

Paolo Borin, Carlo Zanchetta

Maggioli Editore, 2020

L’industria delle costruzioni è caratterizzata da indici di innovazione tecnologica tra i più bassi nei settori industriali. Il processo edilizio si presenta come fortemente parcellizzato, a fronte di una variabilità geometrica e prestazionale dei propri prodotti sempre differente.
Una delle soluzioni proposte risiede nella corretta gestione interoperabile delle informazioni, che aiuti a strutturare processi e linguaggi comuni, atti ad abilitare procedure di risparmio di tempi e costi nell’intero ciclo di vita degli organismi edilizi.
Industry Foundation Classes (IFC) è il formato dati interoperabile che l’industria delle costruzioni ha adottato per gli scambi informativi, al fine di rendere operativo ed efficace il cosiddetto openBIM. Si tratta di un’estensione del Building Information Modeling a protocolli aperti, che migliorino l’accessibilità e la sostenibilità delle informazioni dell’ambiente costruito.
Il volume, oltre a spiegarne la struttura, il funzionamento e l’utilizzo, intende comunicare come IFC rappresenti una base di conoscenza, consolidata a livello internazionale in 20 anni di sviluppo, fondamentale per ogni professionista e ricercatore nel mondo delle costruzioni.
Il volume si chiude con un’appendice (a cura di Yoseph Bausola Pagliero, Michele Carradori, Riccardo Fontana, Andrea Fronk) in cui vengono illustrati i metodi più efficaci per produrre un file IFC dai principali software di produzione di modelli BIM.

 

mm

Giornalista della redazione di BIMportale, professionista della comunicazione e del marketing per il settore AEC – Architetture Engineering & Construction. Ha lavorato per molti anni nell’editoria B2B dirigendo una delle principali testate specializzate per l’industria delle costruzioni, per la quale è stato autore di numerosi articoli, inchieste e speciali. Durante questa lunga esperienza editoriale ha avuto modo di vivere e monitorare direttamente l’evoluzione del settore e la sua continua trasformazione, lavorando a stretto contatto con i principali protagonisti del mercato: imprese edili, progettisti, committenti, produttori. Su tali premesse nel 2007 ha fondato l’agenzia di comunicazione e marketing Sillabario, che si occupa delle attività di comunicazione e ufficio stampa di importanti marchi industriali del settore delle costruzioni.