Tekla Structures 2018: il progetto strutturale è sempre più BIM

Harpaceas, distributore esclusivo per l’Italia di Trimble Solutions, società finlandese del gruppo Trimble – presenta la nuova versione Tekla Structures 2018 per il mercato italiano. La nuova release del software si presenta in una veste completamente aggiornata; tra le caratteristiche principali della nuova versione si possono evidenziare soprattutto la possibilità di processi di modellazione 3D più veloci, con dettagli più precisi, un migliore controllo delle modifiche, una produzione più rapida di disegni e miglioramenti in termini di efficienza legati al flusso di lavoro.

Nuovi strumenti di modellazione
Per la modellazione si riscontra la presenza di un nuovo strumento per la creazione e selezione di oggetti di costruzione, marcatura, saldature e forme. Sono stati apportati molti miglioramenti significativi alle marche, specialmente per quanto riguarda il loro posizionamento e la gestione dei contenuti del disegno. È ora possibile controllare rapidamente gli oggetti del modello incluse le relative marche e aggiungerne di nuove. In più si possono aggiungere note associative e marche di saldatura del modello a più oggetti dello stesso e selezionare facilmente tutte le marche delle parti e le marche di saldatura.

Elaborati più veloci
La produzione dei disegni include ora una più veloce revisione e una ancora maggiore flessibilità nell’aggiunta di contenuti personalizzati. In Tekla Structures 2018 sono state aggiunte molte importanti funzionalità come ad esempio simboli di fori/incavi nelle geometrie complesse, snap, filtri, editor layout, saldature, schemi linea, etichette griglia personalizzate e stampa. Il workflow collaborativo dalla progettazione al dettaglio e alla fabbricazione è così molto più efficiente, indipendentemente dal materiale utilizzato, acciaio, cemento armato prefabbricato e gettato in opera.

Rilievo e BIM
Novità di assoluto rilievo dell’edizione 2018 è la possibilità di collegare le nuvole di punti ai modelli BIM di Tekla Structures. Le nuvole di punti sono gruppi di punti misurati sulle superfici degli oggetti creati con laser scanner 3D, come ad esempio quelli prodotti da Trimble. Nella costruzione, le nuvole di punti sono principalmente utilizzate in progetti di ristrutturazione per definire l’edificio o la struttura da ristrutturare. Possono inoltre essere utilizzate per ottenere la posizione esatta di apparecchiature, delle condutture o dell’ambiente esistente che devono essere presi in considerazione in cantiere. È inoltre possibile utilizzarle per controllare l’esecuzione, importandole come punti di costruzione in un modello da confrontare con il progetto.

All’insegna dell’interoperabilità
In linea con la filosofia Open BIM,  Tekla Structures supporta la certificazione IFC e garantisce l’interoperabilità del software con altre soluzioni disciplinari, in particolare con il settore dell’ingegneria meccanica, sempre più richiesto in ragione delle strutture mobili che caratterizzano alcune coperture di questi impianti. Al fine di gestire processi di progettazione così complessi e dinamici, diventa fondamentale spingersi verso nuove tecniche di progettazione parametrica. Tekla Structures permette una modellazione avanzata mediante l’utilizzo di componenti totalmente personalizzati.

Summary
Tekla Structures 2018: il progetto strutturale è sempre più BIM
Article Name
Tekla Structures 2018: il progetto strutturale è sempre più BIM
Description
Harpaceas presenta Tekla Structures 2018, la più recente release del software BIM di riferimento nella progettazione strutturale, che offre processi di modellazione 3D più veloci e maggiori prestazioni in termini di efficienza del flusso di lavoro.
Author
mm

Giornalista della redazione di BIMportale, professionista della comunicazione e del marketing per il settore AEC – Architetture Engineering & Construction. Ha lavorato per molti anni nell’editoria B2B dirigendo una delle principali testate specializzate per l’industria delle costruzioni, per la quale è stato autore di numerosi articoli, inchieste e speciali. Durante questa lunga esperienza editoriale ha avuto modo di vivere e monitorare direttamente l’evoluzione del settore e la sua continua trasformazione, lavorando a stretto contatto con i principali protagonisti del mercato: imprese edili, progettisti, committenti, produttori. Su tali premesse nel 2007 ha fondato l’agenzia di comunicazione e marketing Sillabario, che si occupa delle attività di comunicazione e ufficio stampa di importanti marchi industriali del settore delle costruzioni.