Da Allplan un Libro Bianco sul formato IFC

Se obiettivo del BIM è ottenere una gestione efficiente dei progetti tramite la condivisione di strumenti e processi e soprattutto lo scambio efficiente e sicuro dei dati fra tutti i partecipanti, è necessario che questi ultimi possano essere trasferiti senza alcun rischio di perdita delle informazioni in essi contenute. E’ questo lo scopo per cui è stato sviluppato il formato IFC, ed è proprio a quest’ultimo che è dedicato il White Paper “10 motivi per cui il formato IFC è la chiave per il successo della progettazione BIM”, realizzato da Allplan e liberamente scaricabile all’indirizzo https://info.allplan.com/it/bim-guides/10-reasons-for-ifc

Nei dieci capitoli del volume l’arch. Daniel Zuppiger, membro del consiglio di amministrazione e BIM Manager di Stücheli Architekten AG, e Ines Mansfeld, architetto e Product Marketing Manager di  Allplan GmbH, spiegano quali strumenti sono oggi a disposizione dei progettisti in questo ambito, e come lo studio svizzero Stücheli Architekten gestisce i progetti BIM in modo efficiente grazie allo scambio dati IFC.

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.