BIM e conservazione del patrimonio edilizio

Il progetto “Modellazione e gestione delle informazioni per il patrimonio edilizio esistente” è stato lanciato nel 2011, quando solo pochi studi pionieristici, a livello internazionale, avevano affrontato l’argomento, ed è partito nel 2013. In questi tre anni si è registrata una impressionante crescita di lavori scientifici, per quanto settoriali, e di prime applicazioni pratiche, che ha confermato l’attualità del tema. La ricerca si è in particolare indirizzata ad esplorare i risvolti della modellazione informativa applicata nelle diverse fasi del processo, e i suoi primi risultati, unitamente ad alcune linee guida per la prosecuzione dell’indagine, verranno presentati in occasione del convegno omonimo organizzato presso il Politecnico di Milano nei giorni 21 e 22 giugno 2016. L’evento si articolerà in una serie di sessioni parallele, nel corso delle quali verranno esposti contributi ed esperienze sul campo, che troveranno due momenti di sintesi nella tavola rotonda “Il nuovo Codice degli appalti: introduzione del BIM e lavori concernenti i Beni Culturali”, in programma il giorno 21 giugno, e nell’incontro conclusivo al termine della seconda giornata dei lavori. Il programma integrale delle due giornate è consultabile al seguente link: Programma definitivo BHIMM giugno 2016

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.