Il BIM in una nuova prospettiva

Progettazione parametrica, modellazione algoritmica, design generativo, design associativo sono le parole chiave di un nuovo paradigma in grado di rispondere alla crescente complessità dei problemi progettuali attraverso un approccio alternativo, che colloca in una prospettiva diversa i ruoli consolidati di processo e risultato e vede nel computer il naturale alleato, ma non la ragion d’essere. Quando la progettazione algoritmica incontra il BIM il processo diventa centrale rispetto al progetto: flessibilità e controllo, libertà espressiva e gestione degli esiti procedono di pari passi lungo l’intero arco progettuale. Ed è a questi temi che è dedicato l’incontro “Il BIM in una nuova prospettiva – Live connection Rhino – Grasshopper – Archicad” organizzato da Graphisoft il prossimo 21 giugno a Milano. Fra gli interventi in programma, “La “M” in BIM, dal Bulding Information Modeling al Building Information Management”, a cura dell’arch. Fabrizio Aimar, giornalista per le testate Architetti.info – Ingegneri.info – C3 Magazine, seguito dalla relazione dell’arch. Hilario Bourg, Area Sales Manager Graphisoft, dal titolo “Ecosistema Graphisoft: panoramica delle nostre soluzioni BIM”, e dell’arch. Arturo Tedeschi, esperto di Grasshopper, autore di diversi manuali e authorized Rhino trainer, dal titolo “AAD to BIM: libertà nel controllo”. La partecipazione all’evento, che si terrà presso lo spazio Open di Viale Montenero 6, a Milano, è gratuita; per informazioni e iscrizioni, visitare il sito Graphisoft

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.