Il Building Information Modeling

Il Building Information Modeling

Raffaele Picaro

Edizioni Scientifiche Italiane, 2019

Alla digitalizzazione dei processi costruttivi, imposta dal d.m. n. 560 del 2017, si accompagna la consapevolezza di assicurare un adeguato bilanciamento tra forme di integrazione e regolazione del conflitto, siccome generate da spinte professionali ontologicamente eterogenee, in cui si incarna la creazione autoriale su base BIM. Lo sviluppo della modellazione informativa nelle tecniche progettuali e contrattuali dei lavori complessi si propone come originale laboratorio di indagine per filoni di ricerche che propugnano una lettura del mercato, delle tecnologie e del contratto all’insegna di un umanesimo intriso di una concezione antropocentrica. L’uomo e la sua dignità sembrano ritrovare nelle trame fredde dell’ambiente virtuale un rinnovato vigore. Pur sfuggendo ad una prima lettura, la modellazione informativa racchiude una nuova dimensione relazionale dell’assetto contrattuale che, sebbene forgiata dal mondo parametrico e computazionale, dischiude scenari che segneranno profondamente il prossimo divenire economico e produttivo. Un’occasione di ripensamento delle categorie civilistiche attenta a non smarrire, pur nel delinearsi di forme e modelli nuovi dell’esperienza socio-economica, la centralità di una visione solidaristica e personalistica del mercato, in cui meritevolezza, proporzionalità e ragionevolezza assurgono a princípi generali dell’ordinamento, alla cui stregua conformare l’ermeneutica contrattuale.

mm

Giornalista della redazione di BIMportale, professionista della comunicazione e del marketing per il settore AEC – Architetture Engineering & Construction. Ha lavorato per molti anni nell’editoria B2B dirigendo una delle principali testate specializzate per l’industria delle costruzioni, per la quale è stato autore di numerosi articoli, inchieste e speciali. Durante questa lunga esperienza editoriale ha avuto modo di vivere e monitorare direttamente l’evoluzione del settore e la sua continua trasformazione, lavorando a stretto contatto con i principali protagonisti del mercato: imprese edili, progettisti, committenti, produttori. Su tali premesse nel 2007 ha fondato l’agenzia di comunicazione e marketing Sillabario, che si occupa delle attività di comunicazione e ufficio stampa di importanti marchi industriali del settore delle costruzioni.