DIGITAL&BIM ITALIA 2019: a BolognaFiere arriva la rivoluzione digitale dell’ambiente costruito

Conoscere, coinvolgere, esplorare il futuro dell’edilizia. Il 21 e 22 novembre 2019, presso il quartiere fieristico di Bologna, ritorna DIGITAL&BIM ITALIA 2019, il primo e unico appuntamento nazionale dedicato esclusivamente alla digitalizzazione e all’innovazione per l’ambiente costruito che nell’ultima edizione ha registrato la partecipazione di 4.000 professionisti. L’evento, organizzato da Senaf in collaborazione con BolognaFiere, offrirà ad aziende, professionisti, gestori immobiliari e alla Pubblica Amministrazione la possibilità di approfondire le nuove metodologie di progettazione, gestione della costruzione e manutenzione degli edifici, e di scoprire gli ultimi trend tecnologici offerti dal mercato. Cinque i focus tematici proposti: Digital twins – Intervenire sull’Esistente; Geospaziale, Geomatica e Smart Land; Costruzioni 4.0; BIM e Digitalizzazione; Smart Data e Intelligenza Artificiale.

Un percorso che si articolerà tra la Conferenza internazionale – 4 sessioni con la partecipazione di top speaker europei e della community dei giovani professionisti di Italians in Digital Transformation UK (IDTUk)–, 5 Convegni, 4 Laboratori di approfondimento, 11 Arene tematiche e un’area dimostrativa dedicata alle Costruzioni 4.0.

Non solo esposizione, quindi, ma la manifestazione vedrà oltre 50 sessioni di formazione e informazione che hanno come protagonisti relatori provenienti dal mondo universitario ed esperti che rappresentano i professionisti del settore – da BUG Italy ai soci di ASSOBIM, AIST e BuildingSmart IBIMI – e alcune delle più grandi aziende nella costruzione digitale, tra cui ACCA, ALLPLAN, Blumatica, Harpaceas, ICMQ, Hexagon, Leica Geosystems, ENEA, Logical Soft, Stadata, ShinSoftware.

Evento di maggior spicco è la Conferenza Internazionale, pensata con l’obiettivo di fare il punto sugli scenari di digitalizzazione del settore delle costruzioni, discutendo di Piattaforme e DigitalTwin per l’ambiente costruito. Articolata in 4 sessioni, la Conferenza diventa un’importante occasione di confronto tra ospiti internazionali ed esperti del settore per valutare lo “stato dell’arte” della digitalizzazione nel comparto edile. Coordinati dal Prof. Angelo Ciribini, Responsabile Scientifico di Digital&BIM ITALIA, sono tanti i nomi di spicco che animeranno le diverse sessioni della conferenza. Tra questi Paul Surin -IBM-, Nicola Colella -AECOM-, Markus König Ruhr -Universität Bochum-, Volker Krieger -Fact GmbH-, Alain Waha -Buro Happold-, Ulrich Hartmann -Oracle- e i giovani professionisti di IDTUk, che porteranno le esperienze dei progettisti italiani in UK.

Oltre alla Conferenza internazionale sono tanti i convegni proposti durante le due giornate e, tra questi, si segnala il primo giorno (h. 09.30 – 10.30) la tavola rotonda inaugurale “Industria Tecnologia Mercato delle Costruzioni. A che punto è il cluster tecnologico del settore sulla digitalizzazione?”. Dalle città smart alle costruzioni sostenibili, fino ai nuovi orizzonti dell’intelligenza artificiale applicata al settore delle costruzioni: questi alcuni dei temi che verranno affrontati grazie agli interventi di Federcostruzioni, CNI, CNAPPC, CNGeGL, Assobim e altre associazioni di categoria. Un’occasione per fare il punto sullo “stato dell’arte” della digitalizzazione e i nuovi scenari di mercato nel comparto edile.

Spazio per appronfire il tema con esperti saranno i Laboratori BIM, dove docenti con altissima esperienza svolgono lezioni operative su argomenti per professionisti e aziende. Acquistando il biglietto si potrà così partecipare ai due laboratori “Automazione e Interoperabilità” (21 novembre) e “Gestione del flusso dei dati e Generative Design” (22 novembre) organizzati da BUG Italia, gruppo di professionisti esperti di BIM.

Sono 11 le Arene organizzate durante le due giornate, spazi informativi in cui aziende, partner e patrocinatori presenteranno alcune best practice. Gli operatori del settore avranno così la possibilità di confrontarsi e di approfondire i vari aspetti della digitalizzazione nell’ambiente costruito direttamente con alcuni protagonisti del settore, ma anche confrontarsi con istituzioni, enti ed università che stanno lavorando da anni sul tema della digitalizzazione.

Durante DIGITAL&BIM ITALIA, infine, si svolgerà la terza edizione diBIM&DIGITAL Awards 2019, l’iniziativa realizzata in collaborazione con Clust-ER Build dedicata agli operatori del settore dell’ambiente costruito, che vedrà il suo apice alla premiazione che si terrà il 21 novembre alle ore 17:00 nella sala Gallery Bianca.

Non lo abbiamo dimenticato: ovviamente BIMportale ci sarà! Vi aspettiamo.

 

mm

Giornalista della redazione di BIMportale, professionista della comunicazione e del marketing per il settore AEC – Architetture Engineering & Construction. Ha lavorato per molti anni nell’editoria B2B dirigendo una delle principali testate specializzate per l’industria delle costruzioni, per la quale è stato autore di numerosi articoli, inchieste e speciali. Durante questa lunga esperienza editoriale ha avuto modo di vivere e monitorare direttamente l’evoluzione del settore e la sua continua trasformazione, lavorando a stretto contatto con i principali protagonisti del mercato: imprese edili, progettisti, committenti, produttori. Su tali premesse nel 2007 ha fondato l’agenzia di comunicazione e marketing Sillabario, che si occupa delle attività di comunicazione e ufficio stampa di importanti marchi industriali del settore delle costruzioni.