Federbeton apre al BIM

Lo scorso 22 giugno si è svolta a Roma, alla presenza del Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, l’Assemblea pubblica di Federbeton, la federazione rappresentativa della filiera del cemento, del calcestruzzo, dei materiali di base e delle applicazioni per le costruzioni. Nel suo intervento il Presidente Boccia ha soprattutto sottolineato il ruolo cruciale delle costruzioni nel favorire la ripresa economica in un’ottica non soltanto di settore, evidenziando che il tessuto infrastrutturale può contribuire a rendere più competitivo il sistema Paese. Dopo l’intervento del Presidente Boccia ha avuto luogo un dibattito sulla recente riforma del Codice degli Appalti e sul Building Information Modeling. Su quest’ultimo tema è in particolare intervenuto Mario Caputi, Amministratore in2it, che ha sottolineato come il BIM sia oggi “una condizione necessaria per una digitalizzazione a 360 gradi di tutti i processi operativi legati alla progettazione e alla costruzione, soprattutto in un’ottica di committenza alla gestione di un’opera. Ormai l’evoluzione tecnologica si muove a ritmi frenetici, la sua velocità è inarrestabile e riguarda tutti gli aspetti dei processi produttivi e gestionali, pertanto, le novità si succedono con facilità e di conseguenza siamo di fronte alla realizzazione di soluzioni prima soltanto immaginate. Un cambiamento radicale che indubbiamente complica la vita a chi non vuole cambiare. Ma il settore delle costruzioni se vuole rinnovarsi e rilanciarsi confrontandosi con le altre realtà, europee in primis, non può rimanere indietro”.

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.