L’Università di Pisa inaugura la terza edizione del Master BIM

Lo scorso 8 novembre è stata inaugurata la terza edizione del Master di II livello dell’Università di Pisa in Building Information Modeling e BIM Manager. La lezione di apertura è stata tenuta dal professor Paolo Fiamma, direttore del Master, ed è stata preceduta dai saluti portati dal prorettore vicario, Nicoletta De Francesco, dal presidente della Scuola di Ingegneria, Alberto Landi, e dal direttore del dipartimento di Ingegneria dell’energia, dei sistemi, del territorio e delle costruzioni (DESTeC) Umberto Desideri.

Il Master ha registrato un’importante crescita delle iscrizioni con 85 domande accolte, tra le quali molte provenienti da enti pubblici e dal mondo delle professioni a testimonianza del grande interesse e delle notevoli prospettive che si aprono per coloro che vogliono percorrere un percorso professionalizzante sul tema del Building Information Modeling. “Hanno riscosso molto successo“, ha sottolineato il professor Paolo Fiamma, “i nuovi indirizzi che il master ha individuato per questa terza edizione, perché orientati a precisi ambiti di specializzazioni indipendenti. Quello pisano è infatti l’unico master a offrire questo livello di specializzazioni: strutture (incluso insegnamento del software Tekla), beni monumentali (con applicazioni specifiche Heritage BIM), infrastrutture stradali e ferroviarie (incluso insegnamento del software Civil 3D), Parametric Design (incluso insegnamento di software generativi)“.

Il master costituisce anche un luogo d’incontro fra domanda e offerta per l’utilizzo della nuova metodologia BIM e la digitalizzazione della filiera del settore delle costruzioni, da un lato formando professionisti capaci di rispondere alle nuove esigenze professionali e del mercato, dall’altro rappresentando un centro di competenze per il territorio.

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.