Master di II Livello “Interventi Complessi in Partenariato Pubblico e Privato” allo IUAV

L’Università IUAV di Venezia organizza, con il coinvolgimento del Cresme, il Master Universitario di II Livello Interventi Complessi in Partenariato Pubblico e Privato”, con avvio previsto a marzo 2022 e della durata di un anno. La scadenza delle domande di ammissione è il 15 gennaio 2022 ore 12. 

Obiettivo del master è quello di operare in forma integrata negli ambiti chiave del Partenariato pubblico e privato e dell’innovazione tecnologica e di processo, nell’ambito dei progetti di trasformazione del territorio e della rigenerazione urbana tenendo conto dei nuovi indirizzi che vengono dai programmi di investimento europei e nazionali. Tale progetto si colloca infatti all’interno di un alveo estremamente esteso e sfaccettato in cui i margini sempre più sfumati si compenetrano con ambiti sempre nuovi e trasversali in un nuovo terreno interdisciplinare che vede incrociare i temi:

  • del Partenariato Pubblico e Privato e nei vari settori delle attività della filiera della Real estate e della trasformazione urbana;
  • del Project Management avanzato (standard PMI e certificazione PMP);
  • degli strumenti della digitalizzazione (ICT, IoT, IoA, smart building, BIM e Digital Twin, Blockchaine);
  • delle nuove forme di aggregazione-organizzazione dell’attività professionale in ambito AEC;
  • del Facility – Asset Management;
  • delle Modalità di accesso alle fonti di finanziamento regionali, nazionali europee;
  • delle nuove normative (UNI e ISO) e dei modelli organizzativo-gestionali di commessa.

Le capacità richieste oggi dal mercato riguardano, in sostanza, un core di Project Management trasversale, in grado di guidare i processi di investimento e di trasformazione  urbana e territoriale nell’ambito delle nuove modalità indicate dai programmi della Next generation EU, e allo stesso tempo i temi della gestione del ciclo di vita di un’opera di architettura o di una infrastruttura utilizzano gli strumenti dell’evoluzione tecnologica in atto. Diventa quindi essenziale sapersi muovere all’interno di ambiti che spaziano dall’IT alla computer vision, attraverso IoT, smart building e machine learning, e allo stesso tempo conoscere le modalità attraverso le quali si possono sviluppare progetti complessi di partenariato pubblico e privato.

Il master ha come obiettivo primario quello di fornire le competenze necessarie per affrontare e governare le labirintiche articolazioni generate dai processi organizzativi, decisionali e procedurali, proprie di un intervento complesso e di rispondere alle carenze di professionisti e amministrazioni locali in grado di stare al passo con il processo di innovazione sopradescritto.

Responsabile scientificc del Master: Elvio Casagrande

Info e iscrizioni a questo link

 

 

 

 

mm

Lavoro nel settore della comunicazione b2b da alcuni anni sia per testate giornalistiche che agenzie di comunicazione. Focus della mia attività è il confronto quotidiano con le nuove modalità di gestione ed elaborazione delle informazioni, le nuove tecnologie digitali, le trasformazioni in corso nelle professioni e nell’industria.