Modello BIM per Notre Dame un anno dopo l’incendio

In questi giorni un anno fa la cattedrale di Notre Dame a Parigi era avvolta dalle fiamme. Da quel momento architetti e ingegneri di tutto il mondo si sono impegnati nell’analizzare la struttura e il progetto costruttivo alla base della cattedrale.

In particolare l’architetto Andrew Milburn dello studio Godwin Austen Johnson si è messo al lavoro utilizzando Revit, BIM 360, laser scanner e altri strumenti per realizzare un modello digitale di come era la cattedrale di Notre Dame prima che fosse distrutta dal fuoco fornendo importanti informazioni per la sua futura ricostruzione e conservazione.

Il BIM diventa così uno strumento fondamentale per ricreare il modello parametrico della cattedrale in ogni sua parte a partire dalla volta incrociata del soffitto fino ai più piccoli dettagli. Per la creazione di questo progetto il team di architetti è partiti dalle nuvole di punti realizzate di Notre Dame prima dell’incendio dallo storico dell’arte il professore americano Andrew Tallon del Vassar College. Nel 2015 lo studioso con il suo team di esperti ha realizzato una dettagliata mappa virtuale della grande cattedrale gotica con l’utilizzo di un laser scanner. I dati rilevati da oltre 50 postazioni all’interno dell’edificio sono stati poi associati e confrontati per realizzare una copia virtuale della chiesa.

Anche l’Università di Firenze sta partecipando al progetto di Andrew Miburn per quanto concerne l’analisi agli elementi finiti. La costruzione del modello digitale è solo il primo passo, al momento i lavori effettuati dal Governo francese su Notre Dame hanno riguardato solo il consolidamento della struttura rimasta in piedi, ma questo progetto potrebbe essere un valido aiuto per la reale ricostruzione della cattedrale.

mm

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, dopo i primi anni a rincorrere notizie di cronaca e attualità ha deciso di fermarsi per seguire più da vicino il mondo dell’architettura e del design. Collabora con diverse testate di questo settore alla ricerca di progetti e nuove iniziative da raccontare e descrivere con una particolare attenzione alle idee più innovative approfondendo anche tematiche legante al rispetto dell’ambiente e alle fonti rinnovabili.