Realities & Behaviours: the innovative design challenges

BIM e Computational Design sono oggi considerati i principali fattori di cambiamento e innovazione del settore AECO (Architecture, Engineering, Construction and Owner-operated). La digitalizzazione, tuttavia, sta influendo in misura crescente anche sulla stessa natura degli oggetti – e dei soggetti – della progettazione. I processi digitali, infatti, innanzitutto trasformano la nozione stessa di realtà, sconvolgendone la materia fisica e determinando una sorta di “super-realtà” .

In questo contesto, i processi progettuali basati su Realtà Virtuale, Realtà Aumentata, Mixed Reality e ML Oriented possono rappresentare una importante forza propulsiva per approcci concettuali innovativi che coinvolgono l’identità stessa dei progettisti e la natura del bene costruito, destinato a diventare sempre più “comportamentale” e cognitivo.

All’esplorazione di queste tematiche, che rappresentano alcune fra le punte più avanzate dell’elaborazione concettuale in corso nell’ambito della Digital Transformation nel settore della progettazione, è dedicato l’incontro “Realities & Behaviours: the innovative design challenges“, in programma il prossimo 15 ottobre presso la sede milanese di TeamSystem.

La partecipazione al seminario, organizzato da STR – Gruppo TeamSystem con la partecipazione dell’Università degli Studi di Brescia e della società internazionale di progettazione integrata HOK, è gratuita previa registrazione: per il programma completo dell’evento e iscrizioni, visitare questo link.

 

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.