30 Marzo – La terza Conferenza Nazionale di IBIMI

BIM Italy. Be Smart. È questo il titolo della terza Conferenza Nazionale di IBIMI – buildingSMART in programma i giorni 31 Marzo, 1 e 2 Aprile 2020, in diretta streaming a causa dei noti problemi di questi giorni. La terza Conferenza nazionale IBIMI-bS è rivolta a tutti coloro che a vario titolo si interfacciano con il BIM al fine di offrire al pubblico che parteciperà all’evento una visione aperta e nuovi spunti sul futuro della digitalizzazione del settore delle costruzioni in Italia.

L’approccio sarà quello di affrontare il tema della digitalizzazione dell’industria delle costruzioni sotto diverse “lenti”, ossi i 4 Processi industriali che gravitano intorno al BIM Produttivo, Formativo, Gestionale, Strumentale. Nella visione olistica di IBIMI-bS, questi 4 processi rappresentano gli ambiti di governo dei progetti BIM, di cui bisogna tener conto per la corretta diffusione, condivisione ed il successo del BIM in Italia.

Durante i webinar si avrà l’opportunità di conoscere i risultati dei tavoli tecnici di IBIMI-buildingSMART (workshop tematici) rivolti a mettere in luce le criticità e le soluzioni di un appproccio openBIM per Committenza, Infrastrutture, Progettazione di nuove opere ed Edifici esistenti con interventi di Università e imprese. BIM, norme UNI e legge 4/2013 sulle nuove professioni, saranno gli argomenti trattati dal direttore della normazione UNI. Grazie ad ANORC, importante associazione che segue gli aspetti legali della digitalizzazione, approfondiremo la tematica degli SMART contract, fondamentale evoluzione del processo BIM. Ad arricchire ulteriormente le giornate, ci confronteremo con professionalità ed esperienze di eccellenza Italiane.

Il programma a questo link

Iscrizioni a questo link

 

 

 

mm

Lavoro nel settore della comunicazione b2b da alcuni anni sia per testate giornalistiche che agenzie di comunicazione. Focus della mia attività è il confronto quotidiano con le nuove modalità di gestione ed elaborazione delle informazioni, le nuove tecnologie digitali, le trasformazioni in corso nelle professioni e nell’industria.