Il MIT mette in gara la nuova sede Istat

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Provveditorato Interregionale per le OO.PP. per il Lazio, l’Abruzzo e la Sardegna ha indetto il bando per progetto di fattibilità tecnica ed economica della Sede unica dell’Istat – Città della Statistica, opera del valore stimato di circa 836 milioni di euro da realizzare nell’area SDO di Pietralata e destinata ad accogliere il personale e le attività presenti nelle varie sedi romane attualmente occupate dall’Istituto.

Il complesso edilizio, che andrà sviluppato nell’ambito di un dettagliato quadro urbanistico finalizzato alla riqualificazione dell’area di Pietralata, dovrà essere progettato prevedendo ambienti improntati al comfort lavorativo da realizzare attraverso la progettazione di tipologie di spazio innovative e l’adozione di tecnologie avanzate. È importante che gli ambienti di lavoro consentano la massima flessibilità in ragione dei possibili sviluppi futuri delle attività dell’Istat e siano progettati in modo tale che con limitati accorgimenti possano, all’occorrenza, essere utilizzati come uffici singoli, open space o spazi di lavoro condivisi. Chiavi di lettura fondamentali per lo sviluppo del progetto dovranno essere il rispetto dell’ambiente, la riduzione del fabbisogno energetico e il contenimento dei consumi energetici, e la riduzione degli interventi manutentivi in termini di risorse economiche e umane.

L’ Istat, sulla base di quanto previsto al comma 13 dell’art. 23 del Decreto Legislativo 18 aprile 2016, N. 50 (di seguito indicato per brevità “Codice”), ha individuato una serie di obiettivi di progetto, da intendere come obiettivi globali del processo edilizio, focalizzati per la gestione dell’informazione e che devono trovare sviluppo e definizioni anche a partire della fase preliminare oggetto del Concorso di Progettazione. Tali obiettivi sono stati formulati con lo scopo di essere implementati in un percorso di gestione dell’informazione altamente innovativo, che utilizzi gli ultimi avanzamenti nei metodi e negli strumenti del Virtual Design Construction (VDC) e del Building Information Modeling.

Coerentemente con tale impostazione, il bando ha definito un meccanismo di valutazione delle proposte in gara che prevede assegnazioni fino a 30 punti per la qualità architettonica, fino a 25 punti per la qualità delle soluzioni urbanistiche e ambientali, fino a 20 punti per le soluzioni tecnico-costruttive e impiantistiche, fino a 15 punti per il benessere organizzativo e 5 punti per le soluzioni IT, ivi compreso il BIM. Il termine previsto per il ricevimento dei progetti è fissato per il giorno 19 luglio 2018.

Summary
Il MIT mette in gara la nuova sede Istat
Article Name
Il MIT mette in gara la nuova sede Istat
Description
Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Provveditorato Interregionale per le OO.PP. per il Lazio, l'Abruzzo e la Sardegna ha indetto il bando per progetto di fattibilità tecnica ed economica della Sede unica dell’Istat - Città della Statistica
Author

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.