Legal BIM: ACDat e condivisione dei dati, punti di contatto col GDPR

Il BIM fa della condivisione dei dai dati uno dei propri punti di forza. L’approccio Open BIM ed il correlato utilizzo di formati aperti e non proprietari, trova anche in tale aspetto la propria motivazione.

Consentire agli operatori del settore degli appalti pubblici di lavorare continuando ad utilizzare gli strumenti informatici prescelti è alla base della “filosofia” Open BIM sposata anche dal legislatore italiano in materia di appalti pubblici. A tal fine il D.M. 560/2017, al l’art. 4, richiede che lo scambio delle informazioni avvenga in un luogo a ciò deputato: L’AcDat.

Continua a leggere.

mm

L’avvocato Cristian Barutta ha maturato pluriennale esperienza sa nel campo giudiziale in diritto amministrativo e civile, sia nel campo della consulenza legale per società private e organismi di diritto pubblico. Ha curato numerosi contenziosi davanti ai tribunali amministrativi competenti assistendo società concessionarie di rilievo nazionale ed imprese sia in materia di appalti, sia di espropri e di problematiche inerenti all’applicazione della Legge n.241/1990, prestando la propria assistenza relativamente ad opere quale la “Variante all’abitato di Zogno (BG)” e la “Tangenziale Est Esterna di Milano (TEEM)”. È tra i relatori del Master di II Livello “BIM Manager frontale/online” organizzato dal Politecnico di Milano – Scuola Mastre Fratelli Pesenti, e del Master di II Livello “BIM Manager” organizzato dal Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Ferrara.