I professionisti del BIM e il governo dei processi

Il 4 Aprile a Roma, nella sede di CNA professioni, terrà luogo la Prima Conferenza Nazionale di IBIMI, dedicata al BIM ed i suoi protagonisti.
Per realizzare un’adeguata rappresentazione digitale dei modelli in ambito edile è necessario essere a conoscenza dei requisiti di base che deve possedere un ambiente digitale. Senza di essi si rischia di intraprendere percorsi che non conducono al flusso di lavoro aperto
e trasparente che consente ai professionisti di collaborare indipendentemente dagli strumenti di cui sono dotati.
Per questo iBIMi promuove da anni la diffusione della conoscenza della metodologia BIM e l’adozione di un idioma comune per procedure condivise che consenta, ai fornitori ed ai committenti, di conseguire progetti adottabili con pratiche trasparenti, comparabili nei servizi e con garanzie sulla qualità dei dati, dei costi e dei tempi di esecuzione.
L’adozione consapevole di questi principi, produce realizzazioni durevoli e sostenibili nel tempo che coinvolgono l’intero ciclo di vita della realizzazione, evita la replicazione dei dati – con i conseguenti inevitabili errori – e forma documenti digitali giuridicamente esigibili e conservabili a lungo termine volti alla loro successiva riusabilità.
Durante la conferenza, alcuni soci IBIMI, ospiti esterni e figure di primo piano nell’ambito della Pubblica Amministrazione e dell’industria edile discuteranno delle proprie esperienze e rilanceranno un dibattito incentrato sullo sviluppo dei nuovi ruoli professionali del BIM.
Dopo una pausa per il networking, l’evento si concluderà con una tavola rotonda nella quale verranno affrontati, sotto diverse angolazioni, alcuni dei nodi cardine della digitalizzazione dell’edilizia.
Per rendere ben definiti gli ambiti di interesse, iBIMi ha inteso suddividere in “blocchi di competenza” le finalità degli interventi e specificatamente in quattro differenti processi: Produttivo, ovvero il complesso delle attività e delle figure professionali necessarie alla realizzazione di un progetto digitalizzato, della sua cantieristica compresa la collocazione immobiliare e le azioni e le risorse del committente impiegate nelle fasi di procurement e governo dell’opera; Formativo, relativo alla formazione e alle professioni, inteso come il complesso comunicativo composto da modelli definiti atti a sviluppare competenze e conoscenze essenziali per accedere ad una attività professionale; Gestionale, inteso come il complesso delle attività di gestione, di governo di produzione e di conservazione a lungo termine degli output documentali, in arrivo e partenza, trattati nella digitalizzazione di un’opera in campo edile; Strumentale, settore tematico che ricomprende tutti gli strumenti hardware e software necessari alla digitalizzazione dell’informazione in campo edile.
Informazioni dettagliate e programma completo dell’evento sono disponibili al sito http://www.ibimi.it/1-conferenza-nazionale-ibimi/.
Per iscrizioni, visitare questo link.

Summary
I professionisti del BIM e il governo dei processi
Article Name
I professionisti del BIM e il governo dei processi
Description
Il 4 Aprile a Roma, nella sede di CNA professioni, terrà luogo la Prima Conferenza Nazionale di IBIMI, dedicata al BIM ed i suoi protagonisti.
Author

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.