Rete Reset supporta le imprese edili grazie a TeamSystem Construction SuperBonus 110% Compliance

Rete Reset nasce dall’iniziativa dell’Associazione Costruttori Edili di Perugia. È una rete di imprese che operano nel settore dell’edilizia, esiste dal 2017 e negli ultimi mesi si è strutturata per supportare il settore nella gestione delle commesse legate al Superbonus 110%, la misura introdotta dal Decreto Rilancio che prevede una detrazione fiscale del 110% sulle spese documentate e a carico del contribuente per interventi di miglioramento energetico e antisismici.

“Le imprese di Rete Reset negli anni passati avevano già interesse per le commesse legate a Ecobonus e Sismabonus” – spiega Roberto Tosti, presidente di Rete Reset – “ma è nell’ultimo anno, con il Superbonus 110% e con la novità di cedere il credito a terzi, che si è aperto il mercato.

Rete Reset opera come service e offre supporto fiscale alle imprese, che spesso necessitano di un aiuto nel gestire le pratiche burocratiche legate all’incentivo. Ancora Roberto Tosti: “Ci occupiamo di dare le risposte burocratiche a tecnici e committenti e gestiamo tutti gli aspetti fiscali che non sono nel core business dell’impresa, e per cui spesso mancano le competenze. Affiliamo al nostro interno anche i tecnici, che non hanno l’esperienza necessaria per discutere di credito e per interfacciarsi con le banche. La nostra struttura può contare su consulenti fiscali che verificano la pratica prima di farla partire, ne correggono l’impostazione, ne controllano i dati, per arrivare al visto di conformità ed effettuare la cessione del credito a terzi.”

Per ottimizzare il processo di gestione della documentazione delle commesse legate al Superbonus 110%, Rete Reset ha implementato TeamSystem Construction SuperBonus 110% Compliance, la nuova piattaforma di collaborazione e gestione documentale creata da TeamSystem Construction, che permette una gestione efficiente di tutti i documenti necessari per ottenere Ecobonus e Sismabonus 110%.

Una delle caratteristiche del software che più ha colpito Rete Reset, oltre alla sua unicità, è la possibilità di gestire le pratiche in modo collaborativo, facendo interagire più interlocutori diversi. Infatti, a ogni operatore coinvolto nel processo produzione o raccolta della documentazione è associato un ruolo utente che permette di accedere alla piattaforma con specifici diritti di visibilità e operatività.

Un altro aspetto importante è quello legato al controllo: TeamSystem Construction SuperBonus 110% Compliance offre la possibilità di verificare che la pratica proceda nei termini che sono stati prefissati. Non solo per quanto riguarda le scadenze e i tempi, ma anche per verificare che tutti, ognuno per le sue competenze, abbia svolto la sua attività e l’abbia inserita correttamente nella piattaforma. Il software dispone di un chiaro e preciso workflow operativo per tutti i documenti caricati, dalla produzione all’approvazione: la sezione “Contenuti da verificare” mette in evidenza i documenti che devono ancora essere sottoposti a verifica, mentre nella sezione “Contenuti da caricare” sono evidenziati i contenuti mancanti. Questo facilita il controllo: “La nostra struttura ha competenza per gli aspetti fiscali e non per la parte tecnica” – sottolinea Roberto Tosti – “ma è importante avere sotto controllo tutti i passaggi di una commessa, pur senza entrare nel dettaglio della materia tecnica desideriamo seguire l’intero iter della pratica.

Rete Reset sta terminando la formazione interna ed è pronta per partire con l’utilizzo effettivo della piattaforma, come spiega Tosti: “Ci sono voluti circa due mesi per mettere a punto l’implementazione, del resto anche la normativa è stata modificata più volte e i tempi si sono allungati. Ora siamo pronti, abbiamo già dei progetti da caricare e da far partire, stiamo concludendo la formazione ai nostri collaboratori e poi inizieremo a usare la piattaforma e a vederne le funzionalità in concreto”.

TeamSystem Construction SuperBonus 110% Compliance sarà quindi uno strumento al servizio del settore delle costruzioni, che potrà cogliere grandi opportunità da questo incentivo fiscale. “In qualità di Presidente di Rete Reset ma anche di rappresentante di Ance Perugia” – conclude Roberto Tosti – “ritengo che quella del Superbonus 110% sia una riforma importantissima che potrebbe essere una svolta per la ripartenza dell’edilizia, che dal 2008 sta soffrendo una forte crisi. Oltre a essere il volano per un rilancio importante del settore, può contribuire alla messa in sicurezza e alla riqualificazione del nostro patrimonio costruito. Ritengo però che l’incentivo non debba essere limitato a un periodo temporale breve, altrimenti si vanificherebbe l’obiettivo: le persone devono poter programmare i lavori e gli investimenti, e per ogni pratica del Superbonus 110% sono necessarie verifiche e controlli in cui sono coinvolti gli enti pubblici; si rischia di perdere un sacco di tempo in fase di preparazione, arrivare sotto scadenza e non riuscire a fare i lavori. Ciò premesso, siamo fiduciosi nei risultati che porterà il Superbonus 110%.”

 

mm

Lavoro nel settore della comunicazione b2b da alcuni anni sia per testate giornalistiche che agenzie di comunicazione. Focus della mia attività è il confronto quotidiano con le nuove modalità di gestione ed elaborazione delle informazioni, le nuove tecnologie digitali, le trasformazioni in corso nelle professioni e nell’industria.