SAIE 2020: appuntamento con la digitalizzazione del progetto

È stata presentata l’edizione 2020 della fiera SAIE, che si svolgerà a Bologna dal 21 al 24 Ottobre 2020.

SAIE si presenta come una manifestazione completamente rinnovata che riparte dai tre pilastri del mondo delle costruzioni – edilizia, progettazione, impianti – e che vuole rispondere alle esigenze dei professionisti del settore e sostenere il loro percorso di ripresa economica. La manifestazione si articolerà in quattro macro aree: Progettazione e Digitalizzazione; Edilizia; Impianti; Servizi. Ognuna di queste risponderà in modo concreto alle esigenze degli operatori, fornendo un’accurata parte espositiva e attività formative caratterizzate da dimostrazioni, workshop e convegni.

La digitalizzazione del progetto, quindi, sarà protagonista, con ampio spazio a BIM e tutto quanto attiene alla innovazione nei processi di progettazione.

Nell’incontro stampa organizzato presso Assimpredil a Milano sono state fatte anche delle anticipazioni sui dati di mercato. Sulla base delle anticipazioni del rapporto di di Federcostruzioni, la filiera delle costruzioni cresce ma a ritmi contenuti, con differenze tra i vari comparti e grazie soprattutto agli interventi di riqualificazione. Dopo aver archiviato il 2018 con un incremento del valore economico del +1,7%, le stime per il 2019 indicano una ulteriore crescita del +2,3% e per il 2020 del +1,7%. Un settore, quello delle costruzioni, di vitale importanza per l’economia del Paese, che vede quasi 736.700 imprese attive e che occupa 1.490.000 persone (dato primi 9 mesi 2018).

 

mm

Giornalista della redazione di BIMportale, professionista della comunicazione e del marketing per il settore AEC – Architetture Engineering & Construction. Ha lavorato per molti anni nell’editoria B2B dirigendo una delle principali testate specializzate per l’industria delle costruzioni, per la quale è stato autore di numerosi articoli, inchieste e speciali. Durante questa lunga esperienza editoriale ha avuto modo di vivere e monitorare direttamente l’evoluzione del settore e la sua continua trasformazione, lavorando a stretto contatto con i principali protagonisti del mercato: imprese edili, progettisti, committenti, produttori. Su tali premesse nel 2007 ha fondato l’agenzia di comunicazione e marketing Sillabario, che si occupa delle attività di comunicazione e ufficio stampa di importanti marchi industriali del settore delle costruzioni.