B22 e Vectorworks per l’housing sociale Cascina Merlata

Lo studio di architettura B22 reinventa il futuro dell’edilizia urbana sostenibile con un’innovativa struttura di edilizia sociale nell’ambito del progetto di Cascina Merlata a Milano. Dagli spazi accoglienti progettati con cura alle innovazioni in materia efficienza energetica, B22 dimostra che le pratiche architettoniche contemporanee possono combinare sostenibilità e stile.

Per la progettazione dell’Housing sociale Cascina Merlata, B22 ha utilizzato il software BIM Vectorworks.

Costruito per ospitare temporaneamente i rappresentanti e lo staff dei paesi partecipanti a Expo 2015, il progetto è parte di un insediamento residenziale caratterizzato da una densa trama di edifici alti alternati a giardini e spazi aperti comuni. Esito di un concorso per giovani progettisti under 35, l’edificio ospita 56 appartamenti distribuiti su 14 piani e, al piano terra, servizi comunitari destinati agli abitanti del quartiere.

Il volume della torre, enfatizzato da un patchwork irregolare di differenti toni di grigio contrapposto alle grandi figure scure degli sfondati delle logge, si smaterializza sul lato meridionale in una grande schermatura abitata di colore bianco, in cui l’orditura orizzontale dei balconi si alterna a una fitta sequenza di leggeri frangisole verticali.

(Fotografie: Filippo Romano)

mm

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, lavora da molti anni nell’editoria B2B per la stampa tecnica e specializzata. Ha scritto a lungo di tecnologia, business e innovazione. Oggi orienta la sua professione nel campo delle tecnologie applicate alla progettazione architettonica e all’imprenditoria delle costruzioni.