In BIM il nuovo campus dell’Università di Sheffield

Lo studio di architettura inglese HLM Architects ha vinto il concorso per la progettazione del nuovo campus della Facoltà di Scienze Sociali dell’Università di Sheffield (UK) realizzando un progetto dal design avveniristico grazie all’utilizzo della progettazione parametrica tridimensionale e il BIM.
La richiesta della committenza era quella di un nuovo edificio in grado di accogliere gli oltre 11mila studenti della Facoltà di Scienze Sociali e promuovere l’eccellenza accademica soddisfacendo le aspettative di crescita futura della facoltà.

La Facoltà di Scienze Sociali è composta da tredici dipartimenti con materie che spaziano dall’economia alla politica, dal giornalismo alla fotografia, all’architettura. Il nuovo edificio è progettato per riunire tutti questi dipartimenti che erano precedentemente sparsi in sedici luoghi diversi della città di Sheffield.
Lo studio di architettura ha così realizzato un edificio con una complessa facciata triangolare e ampi spazi verdi e di condivisione tutto attorno a disposizione della comunità e del quartiere.
Per realizzare questo progetto HLM ha utilizzato il software ARCHICAD di Graphisoft insieme al software di realtà virtuale BIMx per poter presentare alla committenza l’aspetto dell’edificio e offrire un senso del suo spazio e delle sue proporzioni.

Il punto focale del progetto è la complessa facciata triangolare che, senza l’utilizzo di ARCHICAD avrebbe richiesto tempi di progettazione molto più lunghi.
Ogni informazione di cui abbiamo bisogno – spiega il BIM Manager di HLM Ian Curranè inclusa nel modello e questo ha reso il processo molto più semplice. Se avessimo avuto bisogno di disegnare la facciata manualmente, sarebbe stato quasi impossibile. Creando, invece, un modello per l’elemento ripetitivo della facciata, abbiamo probabilmente ridotto del 50% il tempo di progettazione“.
Molto importante per la realizzazione di questo progetto da parte di HLM è stata la possibilità di scambiare dati e informazioni tramite il formato IFC permettendo una totale collaborazione con numerosi professionisti in diverse aree di competenza e aziende appaltatrici.
Il nuovo edificio è adesso in costruzione e dovrebbe essere completato nel 2021.

mm

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, dopo i primi anni a rincorrere notizie di cronaca e attualità ha deciso di fermarsi per seguire più da vicino il mondo dell’architettura e del design. Collabora con diverse testate di questo settore alla ricerca di progetti e realtà da raccontare e descrivere con una particolare attenzione alle idee più innovative approfondendo anche tematiche legante al rispetto dell’ambiente e alle fonti rinnovabili.