Nuovo splendore per il Magazzino Darsena di Cervia

Il Magazzino del Sale sulla Darsena di Cervia è un edificio storico edificato nel 1712 per conservare il prezioso sale oggi in completo stato di abbandono e degrado. uno stato di abbandono e degrado per troppi anni. A fine anno il Magazzino della Darsena avrà una nuova vita grazie alla riqualificazione in atto a firma dell’arch. Antonio Ravalli che ha seguito il progetto architettonico e la direzione lavori e F&M Ingegneria cui di deve il progetto strutturale e tutti gli aspetti ingegneristici. La costruzione è stata affidata al general contractor CEAR. SOC. COOP. CONS

L’edificio sorge in corrispondenza dell’intersezione tra la Darsena e il Porto Canale. A est si affaccia sul Piazzale dei Salinari, mentre a nord è rivolto su viale Oriani. Parte della Darsena si insinua all’interno dell’edificio con una vasca di acqua marina delimitata da paratie mobili occupando due delle sei campate del grande volume. L’isolamento su tutti i fronti dal resto dell’edificato urbano consente all’edificio di avere un importante ruolo di landmark urbano, in stretta connessione con il prospiciente Magazzino gemello e la Torre di San Michele che lo fronteggia.

Il progetto ha l’obiettivo di valorizzare il patrimonio storico trasformandolo in un “oasi del benessere” uno spazio quindi polifunzionale aperto alla città. Definita come “il piccolo grande gioiello della città”, il Magazzino Darsena vuole essere il luogo dello stare bene, della creatività, della passione e delle idee. Il progetto perfetto per Cervia, definita già dagli antichi romani “la città del benessere”.

Lo sviluppo del progetto esecutivo è stato preceduto da una analisi dello stato di fatto per approfondire la consistenza dimensionale e materica dell’esistente. Un accurato lavoro di rilievo ed analisi dell’involucro edilizio e di quanto realizzato negli interventi precedenti ha permesso di avere una conoscenza puntuale dell’edificio per poter sviluppare soluzioni progettuali ad hoc che tengono conto di quanto già realizzato e delle opportunità presenti per i futuri interventi.

Considerando la rilevanza dell’intervento e la capacità tecnica ed organizzativa dei professionisti coinvolti, il progetto del Magazzino del Sale-Darsena di Cervia è stato sviluppato con metodologia BIM (Building Information Modeling). F&M Ingegneria, in possesso della Certificazione BIM da ICMQ, adotta questa metodologia ormai da diversi anni e si contano già numerosi progetti complessi multidisciplinari realizzati in BIM. Nell’impiego di tale metodologia gli obiettivi della società sono chiari: raggiungere una maggiore efficienza e qualità della progettazione attraverso una migliore collaborazione, condivisione e produzione in funzione degli obiettivi da raggiungere per la progettazione definitiva, esecutiva, costruttiva e il coordinamento in fase di esecuzione-costruzione. E’ stato sviluppato un piano per la gestione informativa (pGI), condiviso tra tutte le parti coinvolte nel processo, per la definizione degli usi, delle codifiche, delle milestone e delle procedure di coordinamento, verifica e validazione del progetto. La configurazione dell’Ambiente di Condivisione Dati (ACDat) ha permesso di mettere in comunicazione da subito il team, gestendo tutti gli iter approvativi nelle varie fasi della progettazione, secondo il canonico schema a 4 aree per i passaggi di lavorazione (WIP-SHARED-PUBLISHEDARCHIVE). Grazie ad una metodologia di lavoro basata sullo sviluppo simultaneo e coordinato delle diverse discipline interessate, è stato possibile anticipare l’individuazione di alcuni punti critici del progetto, per le verifiche da parte del committente, nell’ottica di ridurre l’impatto – sia a livello di tempo che di costi – delle necessarie modifiche associate. Anche la fase di computazione è stata integrata all’interno del processo BIM attraverso specifici applicativi che hanno consentito il dialogo tra i software di modellazione e quelli di computazione. In ottica Open BIM, la predisposizione di una struttura informativa (MDV) dedicata, per il servizio specifico ed in aderenza ai requisiti e gli obiettivi richiesti dalla committenza, con la conseguente consegna di modelli in formato aperto non proprietario, consentirà in futuro di ottimizzare anche la manutenzione dell’edificio, innescando una fase di integrazione tra i processi e la sostenibilità dell’immobile.

La riqualificazione dell’ex Magazzino del Sale è in fase di completamento e l’inaugurazione è prevista per il dicembre 2021.

 

mm

Lavoro nel settore della comunicazione b2b da alcuni anni sia per testate giornalistiche che agenzie di comunicazione. Focus della mia attività è il confronto quotidiano con le nuove modalità di gestione ed elaborazione delle informazioni, le nuove tecnologie digitali, le trasformazioni in corso nelle professioni e nell’industria.