Il Building Information Modeling per il controllo della commessa

Il potenziale dell’approccio BIM alle diverse fasi di realizzazione di un progetto – opera di nuova costruzione, cantiere impiantistico, intervento di recupero, manutenzione, ecc. – si concretizza anche in un eccellente livello di monitoraggio di tutti i loro aspetti. Sia sotto il profilo esecutivo (relativo a tempistiche, varianti, ecc.) che gestionale (computi, fabbisogni, acquisti, ecc.), infatti, il Building Information Modeling offre in ogni momento la possibilità di analizzare e raffrontare i parametri dell’opera, controllarne la linearità e gli eventuali scostamenti e in questo modo assicurare una corretta gestione della commessa, mantenendola in linea con gli obiettivi prefissati. La capacità di trasferire velocemente il progetto da un’applicazione all’altra senza perdite qualitative permette a chi lavora in modalità BIM di fornire ai propri referenti tutte le informazioni necessarie per la prosecuzione del progetto. Un vantaggio, questo, particolarmente rilevante in fase di programmazione dei lavori. In particolare le WBS contenute nel modello 3D, mettendo in relazione con il prodotto finale gli elementi di lavoro che sono necessari alla sua realizzazione, possono essere utilizzate in fase di preventivazione, insieme a prezzari e listini, tramite applicazioni dedicate al computo metrico, e pianificazione delle opere.
Le informazioni contenute nel modello 3D del progetto sviluppato con un approccio BIM rappresentano il punto di riferimento base anche per la gestione delle opere in cantiere. Oltre a consentire una precisa definizione e monitoraggio di fabbisogni, approvvigionamenti e ordini, contabilità industriale e contabilità dei lavori, tali dati permettono una puntuale verifica di tutte le attività esecutive di cantiere e il puntuale aggiornamento del giornale lavori.
Le ampie e dettagliate possibilità di analisi e monitoraggio prima elencate sono potenti strumenti di controllo e verifica della commessa e della conformità degli avanzamenti lavori ai parametri definiti in fase di progetto. In particolare, la programmazione lavori derivata dal computo metrico realizzato partendo dai modelli 3D può essere integrata con appositi strumenti software per monitorare l’avanzamento degli stessi sia in termini temporali che economico-finanziari.
Sul fronte della gestione economico – finanziaria, le informazioni contenute nel modello dell’opera rappresentano il punto di riferimento non solo della fase di preventivazione e definizione dei fabbisogni, ma anche per le conseguenti e successive attività di controllo. In particolare, il lavoro in modalità BIM consente sia di verificare in tempo reale gli eventuali scostamenti, ma anche e soprattutto di aggiornare costantemente i preventivi in funzione delle eventuali modifiche al progetto: grazie alla condivisione del database unico, ogni variante sviluppata da uno dei team di lavoro può essere condivisa automaticamente da tutti gli strumenti software utilizzati per la gestione dell’opera. Anche nel controllo dei tempi di esecuzione il Building Information Modeling fornisce dati utilizzabili dalle applicazioni dedicate alla gestione della commessa. In particolare, il modello BIM può essere pienamente integrato con il diagramma di Gantt, fornire i dati relativi a parti di progetto o famiglie di oggetti per verificare quali attività saranno coinvolte e i rispettivi tempi, consentire di sviluppare scenari di analisi per specifiche attività e i relativi tempi, e più in generale essere utilizzato all’interno di strumenti di visual management per ottenere un panorama costantemente aggiornato degli stati di avanzamento delle lavorazioni nonché delle relative tempistiche.
Businessmen checking plan on construction site

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.