Il BIM scende in campo per il nuovo stadio di Cagliari

L’Università di Cagliari porterà il contributo delle proprie conoscenze scientifiche per la realizzazione del nuovo stadio della città con metodologia BIM grazie a un protocollo d’intesa sottoscritto tra l’ateneo, con gli specialisti del Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura diretto da Giorgio Massacci, e Sportium, il consorzio che si sta occupando della progettazione del nuovo impianto.

Sportium è in particolare impegnata nella redazione dell’aggiornamento dello studio di fattibilità ed è in attesa di siglare l’accordo relativo alla progettazione definitiva, esecutiva, direzione lavori, certificazione Leed (Leadership in energy and environmental design, attestazione sui materiali impiegati nel progetto) e in modalità BIM.

Secondo quanto dichiarato da Maria Chiara Di Guardo, pro rettrice per Innovazione e territorio, “il protocollo nasce dalla volontà di rafforzare la terza missione del nostro ateneo, in riferimento allo sviluppo tecno-economico e socio-ambientale”. Università e Sportium hanno in particolare definito singole attività di ricerca e consulenza in riferimento al nuovo stadio per il Cagliari Calcio. Si tratta di tipologie inerenti studi, ricerca e didattica, dai cluster materiali a sport in the city, trasferimento tecnologico, tirocini, visite didattiche e di comunicazione, ma sono state previste anche consulenze connesse a valorizzazione e diffusione della ricerca, innovazione e prototipi-brevetti.

Summary
Il BIM scende in campo per il nuovo stadio di Cagliari
Article Name
Il BIM scende in campo per il nuovo stadio di Cagliari
Description
l'Università di Cagliari porterà il contributo delle proprie conoscenze scientifiche per la realizzazione del nuovo stadio della città con metodologia BIM
Author

Giornalista professionista della redazione di BIMportale, specializzato nel settore delle costruzioni, si occupa dai primi anni ’90 di tecnologie applicate alla progettazione e al cantiere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni e collaborazioni con le principali testate di settore relative a tecniche costruttive, progettazione 3D, organizzazione e gestione dei processi di cantiere.