Riapre la scuola di Viale Puglie a Milano, la prima interamente progettata in BIM

Anche in Italia il BIM non è più solo “progetto” ma comincia a essere anche “costruito”: dopo 6 anni di lavori ha riaperto la scuola primaria di viale Puglie a Milano. Il nuovo edificio che si sviluppa su tre piani fuori terra e un piano tecnico interrato, è la prima scuola pubblica con certificazione NZeb (nearly Zero Energy Building, edificio a energia quasi zero) ed è stato progettato interamente in BIM.

Il progetto che si sviluppa su una superficie di 5mila metri quadrati è stato realizzato suddividendo lo spazio in 15 classi per ospitare oltre 300 alunni, una biblioteca, una moderna palestra e una mensa. La ristrutturazione ha previsto anche l’installazione di pannelli fotovoltaici, sistemi avanzati di domotica, aule interattive e la creazione spazi multifunzionali aperti al territorio.
Nella nuova scuola sono stati anche previsti degli angoli dedicati alla lettura, arredati con comodi cuscini e pouf dove i bambini potranno rilassarsi tra una lezione e l’altra e quattro laboratori per la didattica dove sono previsti corsi di psicomotricità, di cucina, di pittura e informatica.

L’appalto per la realizzazione della scuola di viale Puglie è stato il primo per la riqualificazione di un edificio scolastico interamente sviluppato e gestito in BIM sia in fase progettuale sia in fase realizzativa e tutte le procedure proprie alla gestione del cantiere sono state associate al modello BIM e digitalizzate. Tra le aziende coinvolte nel progetto ci sono Siva srl, Teicos Group UE, Gilc impianti srl, Stain Engineering srl.

 

mm

Giornalista della redazione di BIMportale, professionista della comunicazione e del marketing per il settore AEC – Architetture Engineering & Construction. Ha lavorato per molti anni nell’editoria B2B dirigendo una delle principali testate specializzate per l’industria delle costruzioni, per la quale è stato autore di numerosi articoli, inchieste e speciali. Durante questa lunga esperienza editoriale ha avuto modo di vivere e monitorare direttamente l’evoluzione del settore e la sua continua trasformazione, lavorando a stretto contatto con i principali protagonisti del mercato: imprese edili, progettisti, committenti, produttori. Su tali premesse nel 2007 ha fondato l’agenzia di comunicazione e marketing Sillabario, che si occupa delle attività di comunicazione e ufficio stampa di importanti marchi industriali del settore delle costruzioni.