Archicad lancia la nuova piattaforma GRAPHISOFT Learn

Lunedì 3 maggio è stata lanciata GRAPHISOFT Learn (https://learn.graphisoft.com), la nuova piattaforma per la formazione online, con tanti corsi e funzionalità. Quella che prima era l’Archicad Academy viene così trasformata in qualcosa di nuovo e più completo. L’idea di questa nuova piattaforma nasce dalla volontà di riuscire a insegnare in maniera facile e intuitiva ai professionisti tutte le funzionalità del software Archicad per permettere loro di utilizzarlo nel quotidiano lavoro di progettazione all’interno di un flusso di lavoro in BIM.

“Questo progetto”spiega Luca Manelli Training Manager per GRAPHISOFT Italia e curatore dei contenuti video della piattaforma di auto apprendimento – non è solo legato al mercato italiano ma è un progetto globale che offrirà tutta una serie di opportunità nuove. È molto migliorata, ad esempio, l’esperienza utente ed è possibile monitorare lo stato avanzamento del corso. Abbiamo poi introdotto test intermedi e finali per poter andare a misurare lo stato di apprendimento questo ci permette anche di rilasciare degli attestati di fine corso. Per alcuni corsi potremo rilasciare anche i crediti formativi come previsto dal consiglio Nazionale degli Architetti”.

Protagonista indiscusso di questi corsi è Archicad 24, l’ultima release del celebre software BIM di GRAPHISOFT che implementa una serie di nuovi strumenti e soluzioni in grado di migliorare il flusso di lavoro sia nella progettazione che nella documentazione introducendo significativi sviluppi legati alla modellazione e alla gestione delle informazioni.

“I corsi” – spiega Luca Manelli – si rivolgono a chi vuole conoscere meglio il flusso di lavoro in BIM e l’approccio che un progettista deve avere nei confronti di questa rivoluzionaria metodologia. La tematica BIM pone il progettista di fronte ad un approccio completamente innovativo al suo lavoro che spesso può portare a numerosi interrogativi non facilmente risolvibili senza il giusto supporto. GRAPHISOFT Learn vuole andare incontro alle esigenze dei clienti proponendo corsi di approfondimento e avanzati sull’utilizzo del software Archicad e la sua connessione con lo sviluppo del BIM”.

Al momento del lancio della nuova piattaforma saranno a disposizione due nuovi corsi che sono stati sviluppati dalla casa madre GRAPHISOFT: il primo è dedicato al “Flusso di lavoro architettonico all’interno di Archicad” e il secondo al “Flusso di lavoro ingegneristico all’interno di Archicad”.

“La nuova release del software” – racconta Luca Manelli – “ha a disposizione un modello analitico strutturale che viene soprattutto utilizzato dagli ingegneri, e per questo motivo abbiamo pensato di dedicarvi un corso specifico.

Una delle più importanti novità della piattaforma GRAPHISOFT Learn è il corso BIM Specialist: Aggiunge Manelli: “Il corso per BIM Specialist sarà presentato in autunno, e prevede video lezioni registrate e lezioni in diretta con due insegnanti che saranno a completa disposizione per rispondere alle possibili domande o risolvere problematiche. In questo modo il corso si presenta in maniera più completa rispetto a come era stato proposto in precedenza”.

Tutti i corsi erogati in modalità streaming sono su abbonamento, e se prima la durata dell’abbonamento dipendeva dal tipo di corso o pacchetto scelto adesso il periodo di utilizzo è stato esteso a 12 mesi per tutti i corsi per dare la possibilità a chi accede alle lezioni virtuali di rivedere e apprendere al meglio le lezioni e i diversi argomenti approfonditi.

La nuova piattaforma offrirà diverse tipologie di corsi a seconda delle differenti necessità degli utenti partendo dall’architettura all’ingegneria fino all’interior design e questo permetterà ai progettisti che accedono ai corsi di crearsi dei percorsi di apprendimento personalizzati con un preciso piano di sviluppo. In più per chi vuole essere sempre aggiornato con tutte le ultime realease sono previsti corsi specifici a moduli che ripercorrono le novità principali delle diverse versioni del software.

mm

Lavoro nel settore della comunicazione b2b da alcuni anni sia per testate giornalistiche che agenzie di comunicazione. Focus della mia attività è il confronto quotidiano con le nuove modalità di gestione ed elaborazione delle informazioni, le nuove tecnologie digitali, le trasformazioni in corso nelle professioni e nell’industria.